Lakshmi nasce dall’idea di Linda e Franco di portare nel campo dell’estetica occidentale tutta la saggezza dell’Ayurveda che gli ha fatto comprendere la connessione tra l’uomo e le stagioni, l’influenza del cibo sulla salute, l’influenza delle piante, delle erbe, delle emozioni, dell’amore e dei pensieri sulla fisiologia.
“La nostra mente e il nostro cuore si aprirono a un nuovo panorama inaspettato e affascinante sulla vita.”

L’Ayurveda è la medicina tradizionale indiana che da migliaia di anni considera la salute come uno stato di equilibrio tra fattori psicologici, ambientali e fisici infatti si basa sulla profonda conoscenza del corpo e della sua relazione con la mente e con lo spirito.
Secondo questa medicina esistono tre bioenergie principali, i cosiddetti dosha, e ogni individuo ha un dosha predominante che determina la tipologia di base del corpo e il temperamento dell’individuo.
I dosha sono composti da varie combinazioni dei cinque elementi e si dividono in:
VATA, la pelle Vata tende ad essere sottile, secca e disidratata e nei casi più gravi può dare prurito, desquamare e screpolarsi.
PITTA, la pelle Pitta è più sensibile, colore rossastro o eccessivamente lentigginosa con la tendenza a irritazioni, eruzioni cutanee e a couperose.
KAPHA, la pelle Kapha tende a essere spessa, grassa con pori dilatati ed eccessi di sebo, soprattutto su guance, naso e fronte oltre ad essere predisposta all’acne.

Dato che piante, erbe e fiori possono riportare i dosha in equilibrio Franco e Linda decisero di creare una linea di cosmetici naturali formulati con estratti vegetali capaci di aumentare o diminuire Vata, Pitta e Kapha e di riportarli in equilibrio ed armonia.
Iniziarono a produrre i loro cosmetici in un piccolo laboratorio in Toscana di soli 70 mq per arrivare poi ad avere uno dei più grandi laboratori di prodotti naturali in Europa.
Attualmente LAKSHMI produce circa 2 milioni di referenze ogni anno e si tratta di prodotti completamente naturali e quasi tutti sono Certificati eco-biologici AIAB.
Lakshmi non utilizza grassi animali, oli minerali o derivati dal petrolio poiché non hanno affinità con la pelle inoltre tutti gli ingredienti non sono ogm e non sono stati testati sugli animali (neanche i prodotti finiti).

“La MISSION Lakshmi è di contribuire allo sviluppo ed alla diffusione della coscienza e della conoscenza olistica per migliorare la qualità della vita degli esseri umani.
Imparare a vivere con delicatezza e rispetto verso tutti gli esseri animali, vegetali e l’ambiente del nostro pianeta.”

 

 

INFO SUL PRODOTTO:
Categoria: rossetti ecobio.
Marchio: LAKSHMI.
Quantità: 4 gr.
PAO: 12 mesi.
Prezzo: 19,90 euro.
Reperibilità: Bella Naturale
Certificazioni:

 

 

 

L’AZIENDA:
“Lakshmi, da oltre 20 anni impegnata nel settore del benessere e della cosmesi naturale, nasce da una profonda passione per l’Oriente e dalla saggezza millenaria dell’Ayurveda.
Lakshmi, ispirandosi alla filosofia olistica e ayurvedica, ha realizzato una linea cosmetica assolutamente straordinaria unendo la saggezza dell’Ayurveda, della Naturopatia e dell’Aromaterapia alle conoscenze cosmetologiche più avanzate, ai prodotti naturali biologici, ed agli oli essenziali per portare bellezza e splendore alla pelle di ogni tipo di Dosha (Vata, Pitta o Kapha).
Per Lakshmi, Bio è una scelta etica che conferisce un valore aggiunto al prodotto e consente la salvaguardia dell’ambiente.”

 

 

DESCRIZIONE DEL PRODOTTO:
Packaging: Il bullet color oro riporta il logo dell’azienda e viene venduto all’interno di un packaging secondario in carta certificata FSC, proveniente da foreste dove sono rispettati dei rigorosi standard ambientali, sociali ed economici (tutti i loro packaging non contengono PVC perché Lakshmi predilige materie prime quali il vetro o la plastica riciclabile).
Consistenza: la texture è morbida e cremosa ma varia in base alle colorazioni e ve ne parlerò nella descrizione dei singoli rossetti.
Profumo: la profumazione è dolce ma, essendo molto delicata, risulta quasi impercettibile.

 

 

LA MIA OPINIONE:
La medicina ayurvedica mi affascina tantissimo e infatti ho scoperto e mi sono avvicinata a LAKSHMI dopo aver fatto una piccola ricerca sull’argomento e dopo aver appreso che questo brand formula i propri prodotti basandosi su questa filosofia. Credo fermamente che noi esseri umani siamo strettamente connessi con l’ambiente e per questo possiamo trarre grande beneficio dall’uso delle piante in cosmetica e Lakshmi fa proprio questo, cura gli squilibri ed i problemi della pelle per riportarla ad una situazione di benessere perché solo così potrà apparire, o meglio essere, più bella.
“Con Lakshmi abbiamo realizzato il sogno di una Estetica Etica, il cui obiettivo più profondo e vitale è quello di tradurre in realtà, ogni giorno il binomio inseparabile Bellezza e Benessere.”
Un altro aspetto che mi ha colpita tantissimo è stato scoprire che questa azienda usa ingredienti provenienti da agricoltura bio-dinamica, biologica e selvatica: fitoestratti, acque floreali, emulsionanti vegetali altamente eudermici, oli vegetali pressati a freddo e oli essenziali puri al 100%.

Per questa interessante collaborazione devo ringraziare non solo l’azienda ma anche la bravissima blogger Elena Rossi admin del gruppo Facebook Vanity Space che mi ha dato l’opportunità di candidarmi per collaborare con questo brand.
Io ed altre 15 ragazze (lecosedikikka; polveredistellemakeup; victoriaeterna; giadalemanno; marys_makeups; _loverofbeauty; vaarainbow; makeupkriste; giuvalebeauty; acidaromantica; mokarta_barbatrucco; sheenmakeupblog; the_life_of_a_bee; sinceramentebio; glamourbioblog) siamo state scelte per provare diverse referenze della linea makeup e così ho finalmente potuto provare alcuni prodotti che tanto mi incuriosivano, soprattutto i rossetti che, come sapete, sono il mio tallone di Achille!La prima cosa che cattura la nostra attenzione quando abbiamo tra le mani un prodotto è senza dubbio il pack e LAKSHMI ha optato per qualcosa di molto ricercato sia per quanto riguarda la finitutra che la chiusura: il bullet è molto elegante e raffinato grazie alla sua finitura color oro specchiato ed è anche molto robusto e resistente infatti porto spesso questi rossetti in borsetta perché non temo possano rompersi o aprirsi e poi… la chiusura del tappo è calamitata!!!
[Potete immaginare quanto io abbia giocato a fare apri e chiudi con il tappo di questi rossetti per dare libero sfogo alla bambina ossessivo compulsiva che è in me 😅].

Dopo aver giocato un po’ con il tappo ho iniziato a provare i rossetti e mi sono resa subito conto che, una volta indossati, le colorazioni cambiano tanto rispetto a come appaiono nello stick e che i nomi evocano delle colorazioni differenti da quelle che sono in realtà:
53 “ruby velvet” dovrebbe essere un rosso berry e invece è un magenta abbastanza acceso e freddo;
54 “cinnamon spice” è un color bourdeaux su base rossa mentre il  nome rievoca la nota spezia afrodisiaca che si caratterizza per la sua temperatura calda;
60  “shiny grape” è un nude mentre guardando lo stick e leggendo il nome mi aspettavo di indossare un color uva brillante;
62 “deep cranberry” ad esempio è un rosso corallo caldo mentre il nome evoca un rosso berry molto profondo. Prima di mostrarvi i colori e di parlarvi nel dettaglio di ogni rossetto vi dico quella che è la caratterisica comune di tutti e quattro i lipstick Lakshmi che possiedo, la formulazione. Tutti i lipstick sono realizzati con attivi idratanti e nutrienti quali l’olio di ricino, l’olio di nocciolo di albicocca e l’olio di abissinia che li rendono simili ad un balsamo labbra a livello di confortevolezza infatti risultano confortevoli da indossare e facili da applicare e sono caratterizzati da una profumazione molto delicata e non persistente.

Io adoro i rossetti (forse si era capito) e ne possiedo diversi che variano per colore e per texture ma quando devo usare prodotti più idratanti ho sempre un po’ di timore perché, avendo delle labbra carnose e sporgenti, incorro spesso in antisettiche sbavature di rossetto. Devo dire che questi rossetti non mi hanno mai creato questo difetto e per questo non posso far altro che promuoverli perché risultano morbidi e scorrevoli ma non sono burrosi e poi hanno una texture leggera che si fissa bene sulle labbra e non migra fuori dal contorno labbra (come sempre vi ricordo che è importante “aiutare” i rossetti a non migrare applicando prima una lipliner).

Per quanto riguarda la durata posso dirvi che in linea di massima è buona (alcuni durano più di altri) perchè restano intatti per ore e vanno via solo nella parte centrale durante i pasti ma oramai lo sapete che io non faccio molto testo su questo punto perché su di me i rossetti durano di più della media. 😅

 

RUBY VELVET  (numero 53)RUBY VELVET è il rossetto dal colore più particolare e più difficile da fotografare perché in foto appare sempre più acceso e brillante di quanto non sia in realtà, in questo scatto sono riuscita a cogliere abbastanza bene il colore ma devo dire che dal vivo è un po’ più magenta e meno fucsia di come appare.
Il finish è tra il cremoso ed il semi-opaco e il colore è ben pigmentato infatti per ottenere la gradazione di colore che vedete in foto ho fatto una sola passata.
Durante l’applicazione il rossetto risulta morbido e scorrevole ma non è uno di quei rossetti burrosi arcinemici delle mie labbra infatti è sempre rimasto all’interno del contorno labbra anche durante le calde giornate estive.
Per quanto riguarda la durata questo rossetto è quello dei quattro che resiste meglio ai pasti infatti tende a scomparire solo nella parte più interna delle labbra.

 

CINNAMON SPICE  (numero 54)CINNAMON SPICE è un bel color bourdeaux con una componente rossa abbastanza evidente, lo definirei un color vino su base rossa.
Anche questo rossetto ha un finish tra il cremoso ed il semi opaco e il colore è ben pigmentato anche se leggermente meno rispetto a ruby velvet.
La stesura risulta scorrevole grazie alla sua formulazione idratante ma questo non ne diminuisce la durata che infatti è buona, l’unica cosa che teme un po’ sono i cibi oleosi ma quelli chi non li teme???

 

SHINY GRAPE  (numero 60)SHINY GRAPE ha un finish sheer e per ottenere un colore più intenso (così come lo vedete in foto) bisogna stratificare il prodotto ma per fortuna la sua texture sottile ci viene incontro permettendoci di sovrapporre più strati di prodotto e modulare così il colore a nostro piacimento fino a raggiungere l’intensità desiderata.
Per quanto riguarda la colorazione si tratta di un nude su base marrone con una punta color malva all’interno. Vi ho detto spesso che le nuances nude non mi stanno molto bene ma per via della sua base marrone il colore non risulta chiarissimo e questo gioca a suo favore.
La
durata di questo rossetto è nettamente più bassa rispetto agli altri tre rossetti Lakshmi ma per fortuna anche lui ha una texture sottile che mi permette di ritoccare il rossetto nell’arco della giornata.


DEEP CRANBERRY  (numero 62)DEEP CRANBERRY ha un finish abbastanza sheer ma, al contrario di shiny grape, il colore ha una discreta pigmentazione infatti con tre passate riesco ad ottenere il colore pieno e intenso che vedete in foto.
Il colore è un rosso corallo caldo che sulle mie labbra vira all’arancio perchè io ho un sovrattono freddo. Se mi seguite su instagram  sapete che io ho una passione per i colori freddi e per questo Deep Cranberry non è tra i miei èreferiti ma penso che su una carnagione calda sarebbe perfetto!

In conclusione posso dirvi che questi rossetti mi piacciono molto sia per la formulazione che per le colorazioni ma vi consiglio di vederli dal vivo prima di acquistarli (se siete di Roma potete trovarli da Lilium Bioprofumeria in zona Monteverde nuovo) perché i nomi dei rossetti potrebbero portarvi fuori starda.

 

 

CONCLUSIONI:
hanno una texture sottile che ci consente di stratificare il prodotto e modulare il colore;
risultano scorrevoli nell’applicazione;
hanno una consistenza morbida ma non burrosa;
sono confortevoli da indossare;
hanno una buona durata;
non “migrano” fuori dal contorno labbra;
il finish dei diversi rossetti presenti in gamma varia da sheer a satinato.

 

INCI RUBY VELVET :
Ricinus Communis Seed Oil (Ricinus Communis (Castor) Seed Oil), Hydrogenated Castor Oil Dimer Dilinoleate, Candelilla Cera (Euphorbia Cerifera (Candelilla) Wax),  Prunus Armeniaca Kernel Extract (Prunus Armeniaca (Apricot) Kernel Extract), CI 45410 (Red 27), CI 77891 (Titanium Dioxide), Crambe Abyssinica Seed Oil Phytosterol Esters, CI 77491 (Iron Oxides), Tocopherol,  Parfum (Fragrance), CI 77742 (Manganese Violet), CI 15850 (Red 7).
*da agricoltura biologica

INCI CINNAMON SPICE :
Ricinus Communis Seed Oil (Ricinus Communis (Castor) Seed Oil), Hydrogenated Castor Oil Dimer Dilinoleate,, Candelilla Cera (Euphorbia Cerifera (Candelilla) Wax), Prunus Armeniaca Kernel Extract (Prunus Armeniaca (Apricot) Kernel Extract),
CI 45410 (Red 27), Crambe Abyssinica Seed Oil Phytosterol Esters, CI 77891 (Titanium Dioxide), CI 77491 (Iron Oxides), CI 15850 (Red 7), Tocopherol, Parfum (Fragrance), CI 77510 (Ferric Ferrocyanide).
*da agricoltura biologica

INCI SHINY GRAPE :
Ricinus Communis Seed Oil* (Ricinus Communis (Castor) Seed Oil*), Hydrogenated Castor Oil Dimer Dilinoleate, Candelilla Cera (Euphorbia Cerifera (Candelilla) Wax), CI 77742 (Manganese Violet), Prunus Armeniaca Kernel Extract (Prunus Armeniaca (Apricot) Kernel Extract), Crambe Abyssinica Seed Oil Phytosterol Esters, CI 77891 (Titanium Dioxide), Mica, CI 77491 (Iron Oxides), Tocopherol, Parfum (Fragrance), CI 77007 (Ultramarines).
*da agricoltura biologica

INCI DEEP CRANBERRY :
Ricinus Communis Seed Oil Ricinus Communis (Castor) Seed Oil, Mica, Candelilla Cera Euphorbia Cerifera (Candelilla) Wax, Hydrogenated Castor Oil Dimer Dilinoleate, Prunus Armeniaca Kernel Extract (Prunus Armeniaca (Apricot) Kernel Extract), CI 77891 (Titanium Dioxide), Crambe Abyssinica Seed Oil Phytosterol Esters, Tocopherol, Parfum (Fragrance), CI 77491 (Iron Oxides), CI 75470 (Carmine).
*da agricoltura biologica

Come sempre mi farebbe piacere saper cosa ne pensate e se avete provato questo prodotto perciò, se vi va, lasciatemi un commento. 
Spero che questo post vi sia stato utile e vi ringrazio per essere passati dal mio blog.

6 Comments on Rossetti Lakshmi

  1. Makeup for Princess
    giugno 29, 2017 at 3:34 pm (5 mesi ago)

    Ciao Selene! ^.^
    Lashimi era un brand che avevo intravisto proorio da Bella Naturale, ma non mi ero mai soffermata prima di vedere i tuoi post! 🙂
    I colori che preferisco sono il primo e l’ultimo, sono davvero bei colori!
    Ps anch’io mi sarei divertita con il tappino!

    Rispondi
    • makeupbioaddicted
      giugno 30, 2017 at 8:21 am (5 mesi ago)

      i rossetti meritano davvero tanto ma anche il pack non è da meno! 😉

      Rispondi
  2. The life of a bee
    giugno 23, 2017 at 1:59 pm (5 mesi ago)

    Questi rossetti come sai mi sono piaciuti molto, li sto usando tutt’ora con soddisfazione! *__* Non escludo di acquistarne altri!

    Rispondi
    • makeupbioaddicted
      giugno 23, 2017 at 2:07 pm (5 mesi ago)

      Anche io vorrei acquistare altre colorazioni…la rossettite ci accomuna come sempre!

      Rispondi
  3. vissia
    giugno 20, 2017 at 1:25 pm (5 mesi ago)

    Bellissimo articolo tesoro! Neanche da dire che a te stanno tutti una meraviglia !!!! Bellissimo cinnamon spice 😉

    Rispondi
    • makeupbioaddicted
      giugno 20, 2017 at 1:45 pm (5 mesi ago)

      Grazie Vissia! Sapevo che ti sarebbe piaciuto cinnamon spice e sono certa che a te starebbe meglio che a me!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*