HK-logo-500x148 

INFO SUL PRODOTTO:
Categoria: pannetto in microfibra.
Marchio: HUMAN & KIND.
Prezzo: 7 euro per due pannetti.
Reperibilità: Sephora. 

 

L’AZIENDA:
“Human+Kind non è semplicemente una gamma di prodotti naturali per la pelle! Crediamo che essere gentili verso gli altri sia possibile solo quando trattiamo noi stessi con gentilezza. Scegliete la nostra gamma di prodotti per la pelle e lasciate a noi l’incombenza di selezionare tutte le funzioni che cercate in un prodotto!
Il nostro sogno era quello di lanciare una serie di prodotti miracolosi: delicati, efficaci, multifunzione per la pelle, privi di sostanze petrolchimiche…e ce l’abbiamo fatta!

 

DESCRIZIONE DA PARTE DELL’AZIENDA :
“Il trattamento supremo!  Applicare sulla pelle la salvietta Human+Kind 2 in 1 per una detersione straordinariamente delicata e per un’eccezionale sensazione di benessere. Questa salvietta esfolia delicatamente la pelle eliminando ogni traccia di make-up e contribuisce ad attivare la circolazione sanguigna per un incarnato ancora più luminoso e una bellezza impeccabile. E tutto questo prendendosi al contempo cura dell’ambiente!” 
human+kind 

 

DESCRIZIONE DEL PRODOTTO:
Packaging: confezione in cartone contenente due pannetti per la detersione del viso grandi 25x25cm e composti per l’80% da Polyester e per il 20% da Polyamide.
Consistenza: pannetti in microfibra con un lato esfoliante più delicato ed uno più “forte” utile per effettuare un delicato peeling.

Quando ho pubblicato su instagram la foto dell’acquisto di questo prodotto una ragazza mi ha chiesto se questi panni fossero efficaci nel rimuovere il trucco dato che altre ragazze le avevano detto che i migliori sono sono quelli 100% microfibra quindi ritengo opportuno chiarire questo punto anche qui.
Con il termine MICROFIBRA non viene indicata una fibra unica ma bensì un materiale sintetico ottenuto dalla combinazione di poliestere (PES), poliammide (PA) e polipropilene (PP). Da varie ricerche è risultato che la microfibra migliore sia composta da poliestere alternata a poliammide e, come vi ho detto prima, i DEEP CLEANSING CLOTHS sono composti per l’80% da Polyester e per il restante 20% da Polyamide.
Il Poliestere grazie alla sua microstruttura ha un elevato potere elettrostatico che gli consente di raccogliere e trattenere lo sporco mentre il Poliammide ha un’elevata capacità assorbente che lo rende in grado di rimuovere lo sporco con il solo ausilio dell’acqua. In sintesi, la PA svolge l’azione sgrassante mentre la PES svolge l’azione assorbente ed è questo il motivo per il quale la tanto decantata microfibra rimuove efficacemente lo sporco (sia che si tratti di polvere che di makeup 😉  ).
Visto che vi ho nominato la polvere ci tengo a darvi un consiglio, evitate di utilizzare per il viso i panni che si trovano nei supermercati e che sono realizzati per la pulizia della casa perché questi vengono trattati con coloranti e/o con sostanze che potrebbero rivelarsi irritanti e aggressive per la pelle.

 


Human+Kind (3)LA MIA OPINIONE:
La caratteristica che mi ha portato ad acquistare questi cleansing cloths è proprio la capacità del tessuto di pulire la pelle a fondo e con delicatezza infatti era da tempo che cercavo un panno con queste caratteristiche che non costasse uno sproposito e, dopo varie ricerche, ho trovato i DEEP CLEANSING CLOTHS di H+K.

Questi pannetti oltre a pulire il viso da impurità, smog e trucco, grazie alla trama del loro tessuto, stimolano la microcircolazione cutanea e svolgono due funzioni distinte a seconda del lato che decidiamo di usare: 
• esfoliazione delicata (se usati dal lato con la trama più morbida); 
• leggero peeling (se usati dal lato con la trama più ruvida).

Io oramai uso solo loro per rimuovere il makeup e li trovo davvero delicati anche sugli occhi infatti non mi hanno mai causato nè irritazioni nè arrossamenti anche perchè non è necessario strofinare con forza per rimuovere il detergente ed il makeup ma bastano dei leggeri movimenti circolari e il gioco è fatto!

In questi mesi ho provato ad usarli in diversi modi: 
🍃 con la sola acqua. Basta bagnarli e strizzarli e sono pronti all’uso ma, nonostante siano efficaci anche in questo modo, io preferisco usarli in combo con un’olio o con uno struccante che ne potenziano l’azione struccante sciogliendo il trucco, limitando così gli sfregamenti.   
🍃 con un olio. Io ho usato per anni l’olio di cocco per struccarmi perché ne apprezzavo la delicatezza e la capacità di sciogliere facilmente il trucco ma, dopo aver rimosso l’olio con una spugna, mi trovavo costretta a pulire il viso con un detergente per rimuovere perfettamente l’olio dal viso e non avere la pelle unta invece, da quando uso il pannetto in microfibra salto il passaggio del detergente.
🍃 con un latte detergente. Il latte detergente lo si può applicare sul viso e poi rimuovere il tutto con il pannetto umido oppure bagnare e strizzare il pannetto e applicarci sopra lo struccante e procedere con dei leggeri movimenti circolari sul viso per rimuovere tutto il trucco .
🍃 con l’acqua micellare. Basta bagnare e strizzare il panno e inumidirlo con l’acqua micellare prima di strofinare delicatamente il viso e rimuovere il makeup.

Questi panni hanno una durata stimata di circa tre mesi passati i quali diventano meno morbidi ma, non temete, non dovrete buttarli infatti potrete usarli per rimuovere le maschere dal viso o per esfoliare la pelle del corpo sotto la doccia!

 

COME LI USO IO:  
Fino a qualche mese la mia routine struccante prevedeva l’applicazione dell’olio di cocco sul viso umido (occhi compresi) e la conseguente rimozione del makeup sciolto con il pannetto H+K ma poi l’olio ha iniziato a darmi fastidio agli occhi e l’ho sostituito con uno struccante specifico per gli occhi ed un latte detergente per il resto del viso.
Adesso vi mostro come, con pochi passaggi, rimuovo tutto il makeup: 
1) Per prima cosa inumidisco una zona del mio panno con lo struccante per occhi e lo poggio sugli occhi tamponando leggermente lasciando agire il prodotto per alcuni istanti, in questo modo correttore, mascara e ombretto verranno sciolti e retsranno impressi sul panno. Chi mi segue su IG sa che applico spesso l’eyeliner e questi cleansing cloths non hanno alcuna difficoltà a rimuoverlo.struccaggio copy

2) Dopo aver rimosso il makeup dagli occhi massaggio il viso con il latte detergente (in questo periodo sto usando la crema detergente viso al fiordaliso di Maternatura) lasciando che lo struccante sciolga blush, correttore e fondotinta dopodiché prendo il mio cloth umido e rimuovo dal viso tutto il makeup.
Se lo struccante occhi non ha rimosso tutto il makeup massaggio delicatamente la zona perioculare con il detergente che uso per il viso e rimuovo il tutto con il panno umido (non vedo l’ora di provare uno struccante bifasico che spero sia più efficace del prodotto che sto usando attualmente di modo da poter saltare questo passaggio). Human+Kind (5)

3) A questo punto, se lo ritengo necessario, giro il pannetto dal lato esfoliante e massaggio delicatamente il viso per esercitare un leggero peeling sulla pelle di viso e decoltè.

4) Adesso che il makeup è stato rimosso sciacquo il viso con dell’acqua e procedo alla pulizia del panno.
Quando ho acquistato i DEEP CLEANSING CLOTHS avevo dei dubbi riguardo la loro pulizia quotidiana perchè temevo potessero essere “difficili” da lavare ma così non è infatti si puliscono velocemente e con estrema facilità limitando così lo spreco di acqua. Per la pulizia quotidiana io uso il sapone di marsiglia dopodiché lo strofino leggermente per rimuovere bene i residui di makeup, lo sciacquo, lo strizzo per bene e lo metto ad asciugare su un gancio. Con questi semplici e veloci passaggi il mio panno torna bianco (riesco a rimuovere persino i residui del mascara e dei rossetti Mulac che sono davvero molto pigmentati) ma, una volta a settimana, gli faccio fare un giro in lavatrice per pulirlo più a fondo. Human+Kind (6)

 

CONCLUSIONI:
• rimuovono efficacemente impurità, smog e makeup; 
 esercitano una delicata azione esfoliante; 
 stimolano la microcircolazione; 
riducono i tempi di struccaggio; 
• si lavano facilmente; 
hanno un minor impatto ambientale rispetto ai dischetti di cotone.

Credo di avervi detto tutto e spero che questa recensione vi sia stata utile ma se avete domande lasciatemi pure un messaggio, vi risponderò con piacere! 
Vi ringrazio per essere passati dal mio blog, ci vediamo al prossimo post.

2 Comments on STRUCCAGGIO TIME CON HUMAN+KIND

  1. Sara
    giugno 1, 2016 at 12:11 pm (2 anni ago)

    Insomma fantastici, mi fai venire voglia di prenderli.
    Ogni volta che leggo un tuo post, so che dovrò risparmiare per comprare qualcosa, vedo che struccano benissimo 🙂 ci faccio un pensierino

    Rispondi
    • makeupbioaddicted
      giugno 1, 2016 at 12:45 pm (2 anni ago)

      Grazie Sara! Questi pannetti struccano davvero bene e sono super delicati sulla pelle. Il prezzo è abbastanza contenuto quindi puoi farci un pensierino. 😉

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*