Crea sito
14 In Make-up/ Review prodotti

Fondotinta bifasico di Miss Trucco Green Ethic

MISS TRUCCO GREEN ETHIC è un giovane e dinamico brand sardo nato dal genio  creativo di Sara che, dopo anni di esperienza nel settore ecobio, ha deciso di scendere in campo creando una propria linea di prodotti eco-sostenibi ed eco-dermocompatibili. 
Il filo conduttore dei prodotti Miss Trucco è sicuramente la Sardegna infatti nelle formulazioni vengono usate materie prime locali di altissima qualità e poi i colori ma anche gli odori dei prodotti rievocando questo bellissimo territorio e la sua cultura.
Tutti i prodotti Miss Trucco sono biologici, certificati secondo il disciplinare AIAB, ma sono caratterizzati anche da una particolare attenzione nei confronti del lavoro artigianale infatti i loro accessori (pad e manopole struccanti, turbanti per capelli ecc…) sono ricamati da artigiani italiani usando tessuti biologici e innovativi (come ad esempio la microfibra riciclata) in modo tale da garantirne la durata nel tempo ma anche l’affinità con la pelle.
Il fondotinta ha una formulazione bifasica ricca di attivi che rendono questo prodotto qualcosa di più di un semplice cosmetico decorativo.
Alcuni dei motivi che mi portano ad apprezzare particolarmente questa azienda (oltre alla qualità dei prodotti) sono la continua innovazione e la creatività che stanno alla base di ogni prodotto. 
Miss Trucco è un gioco di parole: da un lato il rito dello struccaggio che ci accompagna a conclusione di ogni giornata e dall’altro l’esigenza di creare un approccio al trucco estremamente creativo e diverso infatti il primo prodotto di make-up dei questo brand sono state le matite your colors (trovate QUI la recensione), un prodotto che prevede di essere usato “giocando” con i colori ed è unico nel suo genere infatti è brevettato e protetto da un Modello di Utilità: con queste matite Sara ci ha proposto qualcosa di unico ed innovativo, tre matite occhi e labbra a doppia mina pensate per permetterci di creare colori e look differenti miscelando tra loro i sei colori delle singole mine.
Su instagram vi ho parlato spesso sia dei pad che degli struccanti bifasici perché hanno fatto breccia nel mio cuore con la loro efficacia e delicatezza ed hanno fatto accrescere la mia stima nei confronti di Sara perché mi hanno dato la conferma delle sue capacità e della sua professionalità.

INFO SUL PRODOTTO:
Categoria: fondotinta ecobio.
Marchio:  MISS TRUCCO GREEN ETHIC
Quantità: 30 ml.
PAO: 6 mesi.
Prezzo: 31,90 euro.
Reperibilità: Ariel BeautyTathia  Cerasella bioprofumeria.
Certificazioni:

 

 

 

 

 

L’AZIENDA:
“Miss Trucco Green Ethic è un brand giovane, sardo e dinamico.
Nell’epoca del Consumismo e della Globalizzazione le parole chiave, per noi, sono “eco-sostenibilità”, “eco-dermocompatibilità” e “produzioni locali”. Cerchiamo risposte nella valorizzazione della nostra terra, nelle materie prime di altissima qualità e nel lavoro artigianale. Valorizziamo piccole realtà, le riadattiamo alle odierne richieste e ne facciamo capolavori che rievocano l’importanza delle tradizioni locali . E’ nella semplicità delle nostre formule che rappresentiamo la cultura Sarda.”  

 

DESCRIZIONE DA PARTE DELL’AZIENDA:
“La luna è donna. Le sue fasi come il nostro continuo divenire, come le maree da essa influenzate. Come la luna siamo magia, siamo crescita, siamo tempo, siamo intuizione. Ogni luna quarto definisce l’incarnato, dal più chiaro (4/4 di luna o luna piena) al più scuro (1/4 di luna). Stratificabile e di media copertura, si fonderà con la pelle senza appesantirla.”

 

DESCRIZIONE DEL PRODOTTO:
Packaging: il pack in vetro trasparente è dotato di erogatore contagocce a pipetta e viene venduto all’interno di una bellissima e resistente confezione di cartone che ricorda un po’ le copertine dei libri.
Consistenza: si tratta di un fondotinta molto liquido infatti bisogna avere alcune accortezze in fase di applicazione per evitare di sprecare prodotto (ve ne parlo tra poco).
Profumo: la profumazione è dolce, delicata e non è persistente.

 

LA MIA OPINIONE:
La primissima cosa che ha catturato la mia attenzione è stata la scelta di definire le varie colorazioni di questo fondotinta in differenti quarti di luna:
🌙 4/4 di luna, porcelain, rappresenta la luna piena e per questo è il più chiaro della gamma;
🌙 3/4 di luna, soft beige, è la colorazione medio chiara,
🌙 2/4 di luna, skin, è quella medio scura;  
🌙 1/4 di luna, intense beige, è quella più scura.
Appena ho scoperto questo dettaglio ho capito che sarei andata a nozze con questo prodotto dato che porto il nome della divinità greca che personificava la luna. 😅 Scherzi a parte, vi dico subito che tra me e questo fondotinta è stato amore fin dalla prima applicazione perché si fonde perfettamente con il mio incarnato senza appesantire la pelle (anche durante le stagioni calde) senza ungerla né seccarla.

La formula è davvero molto interessante infatti con questo prodotto Sara porta avanti il filone dei bifasici (che ha riscosso un grande successo con gli struccanti già presenti in gamma) e dà libero sfogo alla sua creatività producendo una referenza davvero particolare e innovativa nel panorama del makeup biologico.
In questo prodotto la fase oleosa costituita dagli oli di lentisco, enotera e camelia si emulsiona facilmente con quella acquosa costituita tra gli altri dal gel d’aloe e dal mio amato idrolato di elicriso.

 Gel d’Aloe noto per le sue proprietà rigeneranti, anti-infiammatorie e lenitive;
 Olive Oil Decyl Esters e Squalene sono degli emollienti utili per ripristinare le naturali difese cutanee conferendo idratazione e tonicita’ alla pelle; 
 Sucrose Palmitate, un emulsionante non ionico con proprietà funzionali in quanto idratante ed emolliente;
Tocoferolo (vitamina E), un anti-ossidante essenziale; 

 Olio di Lentisco sardo, ingrediente dalle molteplici proprietà poiché, grazie alla sua composizione fitochimica, agisce come anti-comedogeno, anti-age, lenitivo, cicatrizzante e anche antimicotico;
 Olio di Enotera dall’ azione idratante, elasticizzante, rigenerante e anti-age infatti viene usato sulle pelli a tendenza acneica o soggette a dermatite;
 Olio di Camelia che favorisce il turn over cellulare oltre ad essere un anti-infiammatorio, calmante, emoliente e anti-age;
 Polvere di Riso nota per le sue proprietà opacizzanti e sebo-regolatotrici, è ottimo per le pelli da sensibili a miste;
 Bioecolia, un oligosaccaride prebiotico naturale (ottenuto per sintesi enzimatica da zuccheri naturali) che rinforza l’ecosistema pelle per via della sua attività bio-selettiva dei microrganismi “buoni” infatti protegge e stimola le difese naturali della pelle;
 Idrolato di Elicriso noto per le sue proprietà calmanti, lenitive e anti-infiammatorie;
 Polvere di Bamboo, un ottimo opacizzante e texturizzante;
 Estratto di Liquirizia, un attivo dalle proprietà anti-infiammatorie ed emollienti.

Appena ho visto questo prodotto avevo alcuni dubbi perché temevo si trattasse di un fondotinta troppo idratante per la mia pelle normale con la zona T tendente al grasso e poi, data la consistenza estremamente liquida, pensavo avesse una coprenza molto bassa e invece, con mio sommo stupore, ho notato sin dal primo utilizzo che ha una coprenza medio bassa e che è abbastanza modulabile.
Ebbene sì, data la sua texture estremamente leggera e setosa riesco a stratificare il prodotto nelle zone in cui necessito di maggiore coprenza minimizzando discretamente alcune discromie e nella foto qui sotto vi mostro il prima e dopo applicazione del 3/4 di luna.
Appena applicato il fondotinta appare luminoso ma dopo un paio di minuti il prodotto inizia ad asciugarsi ed opacizzarsi e a quel punto raggiunge anche il suo grado di coprenza finale: probabilmente per via della sua formulazione bifasica, questo fondotinta ha bisogno di alcuni minuti per settarsi sulla pelle e asciugarsi leggermente ed è a questo punto che avviane la magia infatti si fonde perfettamente con l’incarnato e mostra il suo reale grado di coprenza
Appena sento al tatto che il prodotto non risulta più leggermente “appiccicoso” come quando l’ho applicato, posso procedere con lo step della cipria per fissarlo ancora meglio soprattutto nella zona T che a me tende ad essere abbastanza grassa e così facendo smorzo anche il suo finish leggermente luminoso in favore di uno più opaco che personalmente prediligo.
Per quanto riguarda l’applicazione di questo piccolo gioiellino io ho provato vari tipi di pennello e di spugne…oval brush, flatbuki, blender e spugna di mare hanno provato ad agevolarmi nella stesura di questo fondotinta ma, con mio sommo stupore, ho capito che l’applicazione che preferisco è quella con le mani perché mi consente di lavorare meglio il prodotto sprecandone davvero pochissimo ed ottenere un effetto naturale e dalla coprenza più che accettabile (quantomeno per i miei standard).
Piccolo consiglio: essendo un prodotto estremamente liquido, se volete applicarlo con un pennello o una spugnetta vi consiglio di applicarne una goccia direttamente sulla zona di viso che intendete coprire per poi lavorarlo con l’accessorio da voi scelto perché se lo applicate direttamente sul pennello il fondo scivolerà lungo le setole e sprecherete molto prodotto.

Superato lo “scoglio” dell’applicazione che tanto mi preoccupava per via della formulazione e della consistenza del tutto nuove per me, ero curiosa di testarne la durata e anche da questo punto di vista sono rimasta soddisfatta. Ho iniziato ad usare questo rivoluzionario fondotinta in estate e l’ho trovato così leggero e performante da decidere di usarlo quotidianamente perché oltre a conferirmi un incarnato uniforme, non appesantiva la pelle, restava fermo al suo posto fino a sera e se correttamente fissato con una cipria restava opaco per tante ore. Vi preciso però che l’ho usato fino a Luglio perché ad Agosto ho preso un po’ di sole ed ho acquistato un “colorito umano” e non potevo indossarlo perché risultava troppo chiaro.
Con l’arrivo dell’autunno sono tornata del mio bellissimo colorito lunare ed ho potuto usare nuovamente il 3/4 di Luna e così ho avuto la conferma di quello che pensavo: questo fondotinta si adatta davvero bene alle varie stagioni anche se sulla mia pelle normale con zona T grassa dà il meglio di sé durante le stagioni fredde visto che conferisce una discreta idratazione alla pelle che così può “difendersi” meglio dal freddo.

In linea di massima mi sento di dire che il fondotinta bifasico di Miss Trucco si adatta sia alle pelli tendenti al secco che a quelle tendenti al grasso infatti lo usa anche la mia amica Vissia del canale LadyVissia che ha una pelle secca (vi metto il link al suo video recensione riguardante questo fondo). Secondo me però potrebbe risultare troppo idratante per le pelli grasse durante le stagioni calde e poco idratante per le pelli molto ma molto secche durante le stagioni fredde e per questo in questi due casi consiglio di usare come base un primer opacizzante o idratante (a seconda delle necessità).

Io ho una pelle dal sottotono freddo e con un sovratono giallo e questo rende la mia ricerca del fondotinta ideale ancora più complicata perché, già non è semplice trovare un fondo dal sottotono freddo, ma trovarlo freddo e non a base rosa lo è ancora meno.
Il 3/4 di luna ha un sottotono neutro davvero ben bilanciato infatti si fonde benissimo con il mio incarnato neutro freddo ed altrettanto bene con quello neutro caldo della mia amica Anna del blog Acqua e Olio Bio blog e poi non si ossida (halleluja!!!) e questa per me è una gran cosa dato che molti fondi sulla mia pelle tendono ad ossidarsi e scaldarsi spesso fino a virare quasi all’aranciato.

Per quanto riguarda la colorazione il soft beige (3/4 di Luna) si avvicina leggermente allo 01 del fondotinta sublime di Purobio che però è più coprente e più rosato ed è più chiaro e meno giallo della bb cream 01 di Purobio. Il fondotinta 01 di Liquidflora è molto diverso dal 3/4 di Luna perché ha un sovratono rosa mentre quest’ultimo è più giallo.

CONCLUSIONI:
fondotinta adatto sia alle pelli miste che leggermente grasse ma anche a quelle secche; 
il colore si fonde perfettamente con l’incarnato infatti questa stessa colorazione si adatta perfettamente a carnagioni leggermente diverse; 
finish luminoso;  
leggero sulla pelle;  
ha un sottotono neutro ben bilanciato;  
ha un’ottima durata ma si scioglie a contatto con l’acqua. 
Ho provato ad applicare questo fondotinta sia con i pennelli che con le spugne che con le mani e al momento tra tutti preferisco quest’ultimo perché riesco a lavorare meglio il prodotto e riesco anche a stratificarlo con più facilità.

 

INCI:
Aloe Barbadensisi Leaf Juice*, Glycerin **, Olive Oil Decyl Esters**, Sucrose Palmitate**, Aqua, Glyceryl Caprylate**, Tocopherol**, Parfum ***, Pistacia Lentiscus Seed Oil*, Sosium Anisate **, Squalane **, p-Anisic Acid **, Sodium Levulinate**, Oenothera Biennis Oil *, Camelina Sativa Seed Oil*, Oryza Sativa Powder*, alpha- Glucan Oligosaccharide*, Helychrisum Italicum Flower Water**, Bambusa Arundinacea Stem Powder**, Glycyrrhiza Glabra Root Extract**, May Contains +/- : CI 77891 (Titanium Dioxide), CI 77492 (Iron Oxides), CI 77491 (Iron Oxides).
*di origine biologica, **Di origine naturale/vegetale, ***profumazione ipoallergenica

 

Come sempre mi farebbe piacere saper cosa ne pensate e se avete provato questo prodotto perciò, se vi va, lasciatemi un commento. 
Spero che questo post vi sia stato utile e vi ringrazio per essere passati dal mio blog.

QUESTO PRODOTTO MI é STATO GENTILMENTE INVIATO DALL’AZIENDA AL FINE DI PROVARLO E RECENSIRLO MA NON HO PERCEPITO ALCUNA RETRIBUZIONE PER LA STESURA DI QUESTO ARTICOLO.  
QUESTO POST È FRUTTO DELLA MIA PERSONALE ESPERIENZA E RISPECCHIA APPIENO IL MIO SINCERO E DISINTERESSATO PENSIERO.

14 Commenti

  • Rispondi
    normi
    febbraio 25, 2018 at 8:14 pm

    Complimenti per la recensione, utilissima e super dettagliata!

  • Rispondi
    Bio Vale
    febbraio 11, 2018 at 4:25 pm

    Eccomi finalmente…articolo utilissimo e ben fatto come sempre:* Conosci la mia opinione, adoro questo fondotinta davvero innovativo e unico nel suo genere soprattutto per l’effetto seconda pelle che dona*_* Un bacio

    • Rispondi
      makeupbioaddicted
      febbraio 12, 2018 at 9:18 am

      Hai ragione Vale, io ne sono dipendente! Grazie per essere passata a leggere la recensione. Un abbraccio

  • Rispondi
    Il Barbatrucco della mokarta
    febbraio 9, 2018 at 11:05 am

    Adoro Miss Trucco *_* Amo Sara, e la sua creatività.. e questo fondotinta è IL TOP in commercio!!!

    • Rispondi
      makeupbioaddicted
      febbraio 9, 2018 at 5:08 pm

      Hai perfettamente ragione, Sara è un genio ed ha creato una piccola meraviglia!

  • Rispondi
    Angela Sinceramentebio
    febbraio 8, 2018 at 10:20 pm

    Ciao Selene, innanzitutto complimenti per la tua recensione, dettagliata e ricca di utili informazioni,é sempre un enorme piacere leggerti. Questo é un fondo che vorrei provare ma non ti nascondo che il prezzo e il fatto che potrebbe non adattarsi alla mia pelle grassa mi frena un attimino. Vedremo se capiterà un’offerta appena finisco quello che ho una chance dovrò dargliela anche per togliermi la curiosità. Un abbraccio

    • Rispondi
      makeupbioaddicted
      febbraio 9, 2018 at 5:09 pm

      Se hai la pelle abbastanza grassa ti consiglio di provarlo in autunno/inverno.
      Grazie per essere passata dal blog!

  • Rispondi
    Pavone Cosmetics
    febbraio 8, 2018 at 9:53 pm

    Foto stupende e articolo utilissimo e dettagliato mia dolce amica! Questo prodotto è ufficialmente nella mia whislist! Un abbraccio grande

    • Rispondi
      makeupbioaddicted
      febbraio 9, 2018 at 5:10 pm

      Grazie Vale, sei sempre di grande supporto! Questo fondotinta ha una texture davvero particolare che sono sicura potrebbe piacerti.

  • Rispondi
    Marta Social Beauty
    febbraio 8, 2018 at 8:06 pm

    Mi unisco al coro delle amanti di questo fondotina e del brand in generale! Mi resta il dubbio di come reggerebbe sulla mia pelle mista/grassa in estate…

    • Rispondi
      makeupbioaddicted
      febbraio 9, 2018 at 5:12 pm

      Io ho una pelle mista ma non più giovanissima e magari è anche per questo che lo tollero benissimo anche in estate.

  • Rispondi
    Vissia
    febbraio 7, 2018 at 5:16 pm

    Sono assolutamente d’accordo con te, prodotto ben fatto ed adattabile a più tipologie di pelle! La foto spiega benissimo il suo effetto! Bellissimo articolo Sele! Bacio

  • Lascia un Commento

    *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.