Crea sito
13 In Make-up/ Review prodotti

Cristales Lingerie, Silk e Lace della Undressed collection di Piteraq

Quest’anno l’ingresso della primavera è stato particolarmente piacevole per noi makeup addicted perché ha portato con sé tre nuove colorazioni dei rossetti liquidi di PITERAQ infatti proprio il 21 Marzo l’azienda ci ha presentato i nuovi Cristales che sono andati ad ampliare la UNDRESSED COLLECTION realizzata in collaborazione con Giulia Cova (infatti i nomi sono gli stessi degli Chamarel e delle Rainbow Mountain della collezione):
🌺 LACE 83 N;
🌺 SILK 71 N;
🌺 LINGERIE 30 S.
Vi ho già parlato della Undressed collection in questo articolo e oggi sono pronta a raccontarvi la mia opinione sui Cristales che sono andati ad ampliare la famiglia ma soprattutto vi darò dei consigli pratici per farli durare di più e vi suggerirò anche un piccolo uso alternativo…siete pronti?!?

INFO SUL PRODOTTO:
Categoria: rossetti liquidi naturali e vegan.
Marchio: PITERAQ
Quantità: 7 ml.
PAO: 6 mesi .
Prezzo: potete acquistarli singolarmente al prezzo di 11,90 euro oppure nel kit (matita + rossetto) a 15,90 € oppure tutti e tre insieme al prezzo di 29,90 €.
Reperibilità: PiteraqAriel Beauty (presso questo shop con il codice Makeupbio10 potrete usufruire del 10% di sconto), Ecobiobella, Bio boutique la rosa canina (questo shop con il codice ADDICTED15% potrete usufruire del 15% di sconto).
Certificazioni:

  

 

 

 

PITERAQ è un’azienda torinese che dal 2016 si impegna a realizzare una linea di makeup dalla formulazione con un’alta percentuale di ingredienti naturali infatti l’intera gamma di prodotti supera il 98% di naturalità. In virtù di questa scelta aziendale i loro prodotti sono privi di ingredienti nocivi per la salute quali parabeni, eteri di glicole, siliconi e PEG ma hanno detto no anche alle nanoparticelle.
Quest’ultimo aspetto, sebbene possa essere “scontato ” quando ci troviamo davanti a prodotti ecobio certificati, non lo è affatto quando si tratta di prodotti naturali infatti fin troppo spesso questi hanno nelle loro formulazioni ingredienti dannosi per l’uomo e per l’ambiente. Piteraq si sta anche impegnando ad usare sempre maggiori quantità di ingredienti provenienti da agricoltura biologica. 
Il rispetto per la natura viene portato avanti anche prediligendo packaging eco compatibili infatti i bullet dei rossetti e degli ombretti sono in cartone limitando così l’uso della plastica che viene utilizzata solo laddove “necessaria”. 
Oltre al rispetto per la natura, l’altro punto fermo della filosofia aziendale è il rispetto per gli animali infatti i loro prodotti sono Cruelty free e cerificati Vegan ok.

 

DESCRIZIONE DEL PRODOTTO:
Packaging: il bullet interno dei rossetti liquidi è in plastica trasparente ed è rivestito da uno strato di cartone riportante alcune informazioni sul prodotto.
L’applicatore è in spugna ed è caratterizzato da un lato obliquo utile per stendere al meglio il prodotto seguendo bene i bordi delle labbra.
Consistenza: questi rossetti liquidi hanno una texture densa e corposa.
Profumo: hanno una leggera e dolce profumazione che non persiste sulle labbra.

 

LA MIA OPINIONE:
Per chi non conoscesse i rossetti liquidi di Piteraq vi dico subito che si tratta di una tipologia di prodotto a metà strada tra un rossetto ed un gloss perché per texture e finish sono molto simili ai secondi ma per pigmentazione rientrano decisamente nella categoria dei rossetti.

I Cristales, essendo a tutti gli effetti dei rossetti, sono caratterizzati da un’alta pigmentazione infatti basta applicare uno strato sottile di prodotto per ottenere un colore pieno e intenso così come lo vedete nelle foto presenti in questo articolo perché in tutti gli swatches che vi mostrerò non ho mai applicato le matite abbinate come base (anche nelle foto in cui indosso i rossetti sulle labbra ho messo la matita solo sui bordi per definirli meglio e poi ho applicato il rossetto liquido, in strato sottile, sul resto della mucosa labiale) e, come potete constatare voi stessi, il colore risulta davvero intenso.
Nella foto che vi lascio qui sotto ho applicato i nuovi rossetti liquidi di Piteraq su pelle nuda senza stratificarli ma, per rendere il colore ancora più intenso e farvi apprezzare meglio le colorazioni, li ho stesi in strato più abbondante (in pratica non ho rimosso un po’ di prodotto dall’applicatore come faccio solitamente quando stendo questi rossetti sulle labbra) e, come potete vedere, i colori sono pieni e intensi.

Come avrete notato guardando la foto, un’altra caratteristica di questi rossetti è il finish estremamente lucido che dona alle labbra un effetto vinile che, sulle mie labbra, resta tale anche con il passare delle ore. Grazie a questa loro caratteristica i Cristales sono perfetti per chi vuole donare alle proprie labbra un effetto ottico di maggiore volume perché, si sa, questi finish riescono a far sembrare le labbra più carnose.

Oltre al finish questi rossetti hanno in comune con i gloss anche la texture che è densa e cremosa e per questo risultano estremamente confortevoli sulle labbra e donano una sensazione di comfort alle labbra tale che vi sembrerà di indossare un balsamo labbra…sono dei rossetti a prova di labbra secche!!! 😅
Nonostante la loro texture sia simile a quella dei lip gloss fortunatamente non risultano affatto appiccicosi e, a mio avviso, questo è un altro punto a loro favore.

Questi rossetti sono davvero facili da stendere perché hanno un applicatore in spugna a sezione cilindrica dotato di un’estremità obliqua che ci permette di distribuire bene il prodotto su tutta la superficie delle labbra ma anche di seguirne la forma delineandone per bene i bordi.

Prima di parlarvi della durata del prodotto devo farvi una precisazione, le mie labbra non vanno molto d’accordo con i rossetti dalla texture cremosa perché questi tendono a migrare fuori dal contorno labbra poco dopo l’applicazione e purtroppo questo inconveniente mi capita anche con i Cristales.
Siccome quando si tratta di rossetti non demordo facilmente, ho fatto varie prove fino a trovare il modo per far sì che i rossetti liquidi di Piteraq restino fermi al loro posto per una o due ore dopo l’applicazione (ovviamente il tempo varia in base a quello che faccio, se mangio o bevo, e anche da quanto parlo):
1) applico una matita cerosa trasparente immediatamente fuori dal contorno labbra;
2) definisco il contorno labbra con la matita Rainbow Mountain abbinata al Cristales che ho deciso di indossare;
3) applico uno strato davvero sottile di prodotto su tutta la mucosa labiale.
In questo modo riesco a far si che il mio contorno labbra risulti ben definito per diverse ore ma se voglio migliorare ulteriormente la durata di questi rossetti cremosi allora applico la matita abbinata su tutte le labbra prima di procedere con l’applicazione di uno strato (ancora più sottile del solito) di rossetto liquido.

Mi rendo conto che questo non è un difetto propriamente del prodotto ma dell’accoppiata mie labbra-texture cremose però mi sembra giusto nei vostri confronti sottolinearvelo perché, se anche voi avete riscontrato questo inconveniente con i gloss o con i rossetti molto cremosi, dovete sapere che purtroppo anche questi rossetti potrebbero intrufolano nelle micro-linee del contorno labbra.
Dato che so che il “problema migrazione” è strettamente legato alle mie labbra ho fatto provare i Cristales a delle amiche e posso dirvi che, se non avete un contorno labbra frastagliato e se solitamente non avete “problemi” con questa tipologia di prodotto, vi basterà applicare la matita abbinata sul contorno labbra oppure su tutte le labbra per aumentarne notevolmente la durata perché le Rainbow Mountain hanno una texture sottile che non fa strato e, essendo cerose, vanno a creare una sorta di barriera che ne ostacola la migrazione… le Rainbow Mountain dovete prenderle perché sono davvero ottime anche da usare come rossetto!

Come vi ho promesso all’inizio della recensione, adesso vi suggerisco anche una modalità d’uso “alternativa” dei Cristales di Piteraq infatti, grazie a Rosaria del blog Beauty Therapy ho iniziato ad usare questi rossetti liquidi come blush e devo dire che mi piacciono molto perché:
🍃 si sfumano bene;
🍃 il colore si può modulare e stratificare permettendoci di ottenere sia un effetto naturale che uno più marcato;
🍃 il colore resta ben visibile sulle gote fino a quando non mi vado a struccare;
🍃 essendo in crema si prestano ad essere applicati anche sulla pelle nuda;
🍃 il finish luminoso si sposa bene con dei look primaverili/estivi.

“La speciale formulazione naturale del rossetto liquido è arricchita dall’olio di albicocca, ricco di vitamina A ed E, estratto di camomilla e olio di girasole. Le tue labbra saranno protette dal foto-invecchiamento, nutrite e idratate. Per non rinunciare ad una pelle sana, tonica e naturalmente volumizzata.”

 

🍃 🍃 Cristales LINGERIE 30°S 🍃 🍃

Lingerie è un bellissimo nude color rosa/pesca su base nocciola a differenza del rossetto in stick e della matita a lui abbinati che sono color nocciola su base rosa contaminato dal color terracotta (che su di me risulta particolarmente evidente) ma ho notato che quando lo applico sulle labbra emerge maggiormente la componente color pesca/terracotta mentre quando lo sfumo sulle guance il colore che emerge maggiormente è il rosa. 
La sua temperatura è neutro calda e per questo penso possa stare bene a chi ha una carnagione chiara ed un sottotono caldo o neutro caldo.

   

 🍃 🍃Cristales SILK  71°N 🍃 🍃 

Silk è un rosa in base fucsia che è stato desaturato affinché la colorazione finale risultasse molto discreta ed elegante (con i rosa è un attimo e ci ritroviamo ad essere la versione umana di Barbie ma sappiamo bene che quel genere di rosa sta bene a pochissime persone).
Su di me anche questa versione liquida, così come la Rainbow Mountain ed il Cristales Silk, risulta essere un rosa malva e devo dire che mi piace molto ma lo preferisco di gran lunga da usare come blush perché si sposa bene con i miei colori e la mia temperatura (sono Inverno Profondo).

   

 🍃 🍃 Cristales LACE 83°N 🍃 🍃 

Lace è un bellissimo color borgogna contaminato da del rosa antico ed è sicuramente il mio Cristales preferito o meglio il mio preferito da indossare sulle labbra perché è un colore neutro freddo e profondo perfetto per la mia stagione armocromatica.
Per quanto riguarda il suo utilizzo come blush invece risulta un po’ scuro per la mia carnagione molto chiara anche se devo dire che, dato si sfuma molto bene, mi basta dosarlo con attenzione per ottenere un risultato discreto (sono riuscita ad usarlo senza trasformarmi in Heidi).

 

CONCLUSIONI:
finish lucido;
• 
texture densa e cremosa;
• 
formulazione idratante;
• 
sconsigliati a chi ha il contorno labbra frastagliato;
• 
sono ben pigmentati;
• 
possono essere usati anche come blush;
• 
vi consiglio di applicarne uno strato sottile e di seguire i miei consigli riguardo come applicarli.

 

INCI LACE:
ricinus communis seed oil*, oleic/linoleic/linolenic polyglycerides, prunus armeniaca kernel extract, silica, glyceryl rosinate, prunus armeniaca kernel oil*, helianthus annuus seed oil*, tocopherol, parfum, crambe abyssinica seed oil, butyrospermum parkii extract, chamomilla recutita flower extract*.
può contenere: CI 77891 (titanium dioxide), CI 77019 (mica), CI 77491 (iron oxides), CI 77492 (iron oxides), CI 77499 (iron oxides), CI 77510 (ferric ferrocyanide), CI 77007 (ultramarine), CI 77742 (manganese violet), CI 15850 (red7), CI 19140 (yellow 5), CI 45410 (red27).
*proveniente da coltivazione biologica

 

Come sempre mi farebbe piacere saper cosa ne pensate e se avete provato questo prodotto perciò, se vi va, lasciatemi un commento. 
Spero che questo post vi sia stato utile e vi ringrazio per essere passati dal mio blog.

ADV: QUESTO PRODOTTO MI é STATO GENTILMENTE INVIATO DALL’AZIENDA AL FINE DI PROVARLO E RECENSIRLO E QUESTO POST È FRUTTO DELLA MIA PERSONALE ESPERIENZA E RISPECCHIA APPIENO IL MIO SINCERO E DISINTERESSATO PENSIERO.

13 Commenti

  • Rispondi
    sonia
    Luglio 17, 2019 at 7:05 am

    Bellissimo articolo Selene! La shade silk deve essere mia!

  • Rispondi
    sonia
    Luglio 17, 2019 at 7:02 am

    Bellissimo articolo Selene, la shade Silk deve assolutamente essere mia!! grazie per averceli mostrati

    • Rispondi
      makeupbioaddicted
      Luglio 17, 2019 at 8:26 am

      Sonia ti ringrazio per essere passata a leggere l’articolo. Silk è davvero bellissima.

  • Rispondi
    Soffiodibio
    Maggio 16, 2019 at 6:25 am

    Bellissima recensione! Tutto spiegato nel minimo dettaglio sicuramente lo proverò anche come blush

    • Rispondi
      makeupbioaddicted
      Maggio 20, 2019 at 9:33 am

      Grazie Sofia! Sicuramente durante le stagioni calde sarà ancora più piacevole usarlo come blush per via del finish ad effetto bagnato.

  • Rispondi
    Cosmetics And Makeup Review
    Maggio 15, 2019 at 10:42 pm

    Anch’io ho il tuo stesso problema con i rossetti liquidi o troppo cremosi e ho trovato, come te, la soluzione nell’utilizzare come base la matita abbinata, applicandola sulle labbra in toto e non solamente sul contorno. I colori sono bellissimi, ma con le nostre labbra la questione si fa difficile, purtroppo 🙁

    • Rispondi
      makeupbioaddicted
      Maggio 20, 2019 at 9:34 am

      Hai ragione, non è semplice ostacolare la migrazione dei rossetti dalla texture cremosa.

  • Rispondi
    Valolina
    Maggio 8, 2019 at 8:22 am

    Recensione accurata e ricca di consigli utilissimi , sei sempre bravissima Non vedo l’ ora di truccarmi per provare Lingerie come blush sono in fissa con i blush in crema ultimamente

  • Rispondi
    Sunrice_Greenbeauty
    Maggio 6, 2019 at 9:56 pm

    Ciao bellezza, premesso che Lace è Lace e non si discute la sua bellezza, credo che a parità di tonalità preferirei comunque le matite Rainbow Mountain ed i finish della Undressed come rossetti..Non so come potrebbero comportarsi su di me queste tipologie “ibride” che, come dici tu, sono più simili ad un gloss che ad una tinta labbra. Bellissima comuqnue l’idea di riutilizzarli come blush!;-) Baci pupa:-***

    • Rispondi
      makeupbioaddicted
      Maggio 7, 2019 at 9:49 am

      Sarah, se posso darti un consiglio gli darei una chance come blush perché sono davvero ottimi!

  • Rispondi
    Caterina Bioladybug
    Maggio 6, 2019 at 7:51 pm

    Buonasera meraviglia, indubbiamente sono 3 colori bellissimi, Ma mi attraggono lace e lingerie!
    Poi mi piace il modo d’ uso suggerito da te e Rosaria, come blush!
    Articolo super interessante come sempre!
    Sei la numero 1!
    Baci Sele bella …

  • Lascia un Commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.