PUROBIO cosmetics è una giovane azienda italiana con sede a Noci (BA) che ha come mission quella di produrre cosmetici biologici di altissima qualità ad un costo contenuto per renderli accessibili a tutti.
Quest’azienda utilizza ingredienti biologici certificati di alta qualità, non usa sostanze dannose (quali siliconi, petrolati, parabeni e conservanti sintetici) e produce prodotti privi di profumo, glutine e nickel tested per ridurre al minimo i rischi di allergie.
“Abbiamo fatto tutto questo, perché crediamo che le alternative naturali al sintetico esistono, hanno solo tempi più lunghi, ma la differenza si vede e si sente sulla nostra pelle.” 

 

INFO SUL PRODOTTO:
Categoria: makeup biologico.
Marchio: PUROBIO COSMETICS
Quantità: 9 g
PAO: 12 mesi.  
Prezzo: 13,90 euro
Reperibilità:  Cerasella bioprofumeria Naturalmente buoni e belli, Biobalù Tathia
Certificazioni:

 

   

 

 

DESCRIZIONE DA PARTE DELL’AZIENDA:
“E’ un fondotinta compatto in polvere, pret à porter, leggerissimo sulla pelle che uniforma l’incarnato senza appesantire e rappresenta un ottima alternativa ai fondotinta minerali.
La sua texture impalpabile lo rende perfetto per pelli da normali a grasse e impure, il finish è matte grazie alla mica e alla silica presenti in formula.
La formulazione è inoltre arricchita da vigna aconitifolia, garcinia mangostana, olio di macadamia, olio di avocado, burro di karitè, olio di karanjia e olio di albicocca.
Il prodotto è Nickel tested, vegan Ok ed è certificato biologico da ccpb.”

 

DESCRIZIONE DEL PRODOTTO:
Packaging: La cialda di fondotinta è contenuta in un pack di plastica nera dotato di un pratico specchio e di un fondo atto a contenere la spugnetta per l’applicazione del prodotto.
Consistenza: Si tratta di un fondotinta in polvere pressata dalla texture asciutta.
Profumo: la fragranza è dolce ma davvero impercettibile.

 

LA MIA OPINIONE:
Questo fondotinta è stato presentato al Sana 2017 (quello di Purobio è stato il primo stand che ho visitato perché fremevo per scoprire le loro novità) e le prime due cose di questo prodotto che hanno catturato la mia attenzione sono state il pack e le colorazioni:
🍃 il packaging di questi fondotinta continua a seguire il filone portato avanti da tempo dall’azienda ed è stato studiato per essere pratico e resistente ma anche per ridurre la produzione di rifiuti infatti si presta ad essere riutilizzato più volte sostituendo la cialda finita con i più ecologici refill. Grazie ad un pratico forellino posto sul fondo del vano contenente il fondo possiamo staccare la cialda per sostituirla con una nuova risparmiando così anche da un punto di vista economico oltre a limitare lo spreco di plastica.
Purobio non si è fermata qui infatti ha pensato anche a chi viaggia o si trova spesso fuori casa ed ha bisogno di ritoccare il make-up inserendo nel pack uno specchio e anche la spugnetta per l’applicazione della polvere (che troviamo in un apposito vano).
🍃 le colorazioni disponibili sono 6 (per fortuna qualcuno pensa anche a chi ha la pelle chiara come me e a chi ha la carnagione scura) e sono abbastanza simili alle corrispettive numerazioni del fondotinta sublime ma le trovo più “equilibrate” per quanto riguarda il sovrattono che risulta decisamente più neutro e meno tendente al giallo rispetto alle colorazioni del fondotinta liquido.

Visto che vi sto parlando della colorazioni vi dico subito che io ho ricevuto dall’azienda le colorazioni 02 e 03 ma, dato che erano troppo scure per me e che il prodotto mi stava piacendo molto, mi sono subito fiondata in bioprofumeria ad acquistare la 01.
La colorazione 01 è leggermente scura per me che abitualmente uso la colorazione 01 anche dei fratellini fondotinta e bb cream sublime ma, sfumandosi davvero bene, riesco ad applicare questo fondo compatto senza creare stacchi di colore con il collo (lo sfumo anche sotto il mento e nella prima metà collo).
Nonostante il colore sia leggermente scuro per me riesco ad usare il COMPACT FOUNDATION anche perché ha un sottotono neutro e non si ossida: questi due aspetti per me sono di fondamentale importanza perchè i prodotti dal sottotono caldo su di me si scuriscono facendomi sembrare abbronzata o, peggio ancora, un Umpa Lumpa!!!

Dopo aver visto questo prodotto al Sana ero davvero curiosa di provarlo per metterne alla prova la resa, la durata e la coprenza e, a distanza di mesi e dopo avervene parlato spesso su Instagram e Facebook, finalmente vi racconto la mia esperienza.

Come vi ho già detto, si tratta di un prodotto estremamente pratico da usare e a prova di donne (e/o mamme) sempre di corsa perché basta prendere la spugnetta che troviamo all’interno del pack, tamponarla sul fondotinta per prelevare la polvere e poi applicarlo sul viso procedendo dal centro verso l’esterno e così, in massimo due minuti, la vostra base sarà pronta. Dato che si tratta di un prodotto in polvere pressata dalla texture asciutta non necessita di essere fissato con la cipria quindi riduciamo ulteriormente il tempo da dedicare alla realizzazione della nostra base trucco.

Già con un solo strato di prodotto riesco ad ottenere un incarnato uniforme, un’attenuazione dei pori e delle macchie post brufolo (per coprirle adeguatamente dovrei necessariamente  usare un correttore correttivo verde che ne neutralizza la colorazione) e potete vederlo voi stessi guardando la foto del prima e dopo che vi lascio qui sotto.  

Si tratta di un fondotinta dalla coprenza media ma volendo lo si riesce a stratificare aumentandone così la coprenza che diventa medio-alta. Se volete aumentarne ulteriormente la coprenza potete applicarlo “da bagnato” semplicemente vaporizzando dell’acqua sulla spugnetta già pregna di fondotinta prima di stendere il prodotto sulla pelle.

In alcune occasioni io lo uso anche per aumentare la coprenza di altri fondi o bb cream non molto coprenti spolverandolo sul viso con il pennello da cipria (potete applicarlo anche con la spugnetta ma io, dato che io preferisco un effetto più naturale, in queste occasioni preferisco applicarlo al posto della cipria).
Se decidete di usarlo anche voi al posto della cipria per ottenere una base più coprente vi consiglio di picchiettare il pennello sulla cialda e di non strofinarlo perché in questo modo si spreca molto prodotto dato che ha una texture asciutta (spero di essermi spiegata bene ma se avete dubbi potrei mostrarvi l’applicazione in una storia o in un video su Instagram).

Come vi ho già detto, si tratta di un prodotto molto pratico da usare anche quando ci troviamo fuori casa infatti all’interno del pack in plastica nera troviamo sia lo specchio che la spugnetta che personalmente trovo davvero perfetta per la stesura di questo prodotto.
Un altro aspetto che ci tengo a sottolineare è che la spugna, che trovate in dotazione sia nel prodotto dotato di pack che nel refil, si lava con estrema facilità e si asciuga anche abbastanza velocemente.

Per concludere la recensione del COMPACT FOUNDATION non mi resta che dirvi che ha un finish opaco ed una texture asciutta che lo rende ideale per le pelli miste e grasse perché tiene davvero molto bene a bada la lucidità per parecchie ore ma allo stesso tempo non secca la pelle e questo aspetto, secondo me, lo rende adatto anche alle pelli più secche.

   

CONCLUSIONI:
è leggero sulla pelle;
uniforma l’incarnato e copre le discromie grazie alla sua coprenza medio-bassa ma modulabile e stratificabile;
resta intatto fino a sera;
adesso che le temperature sono basse posso applicarlo senza necessità di incipriare (persino sulla zona t);
tiene a bada l’oleosità della zona T  per parecchie ore senza seccare la pelle. 

 

INCI:
MICA, ZEA MAYS STARCH (ZEA MAYS (CORN) STARCH)*, ZINC STEARATE, SQUALANE, SILICA, MAGNESIUM STEARATE, GLYCERYL CAPRYLATE, PROPANEDIOL, TOCOPHEROL, AQUA (WATER), VIGNA ACONITIFOLIA SEED EXTRACT, MALTODEXTRIN, GARCINIA MANGOSTANA PEEL EXTRACT, RHAMNOSE, GLUCOSE, GLUCURONIC ACID, MACADAMIA TERNIFOLIA SEED OIL*, BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER (BUTYROSPERMUM PARKII (SHEA) BUTTER)*, PERSEA GRATISSIMA OIL (PERSEA GRATISSIMA (AVOCADO) OIL)*, PONGAMIA GLABRA SEED OIL, PRUNUS ARMENIACA KERNEL OIL (PRUNUS ARMENIACA (APRICOT) KERNEL OIL)*.
* da agricoltura biologica

Può contenere +/-: CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE), CI 77491 (IRON OXIDES), CI 77492 (IRON OXIDES), CI 77499 (IRON OXIDES), CI 77007 (ULTRAMARINES), CI 77742 (MANGANESE VIOLET).

Come sempre mi farebbe piacere saper cosa ne pensate e se avete provato questo prodotto perciò, se vi va, lasciatemi un commento.  
Spero che questo post vi sia stato utile e vi ringrazio per essere passati dal mio blog.

QUESTO PRODOTTO MI é STATO GENTILMENTE INVIATO DALL’AZIENDA AL FINE DI PROVARLO E RECENSIRLO MA NON HO PERCEPITO ALCUNA RETRIBUZIONE PER LA STESURA DI QUESTO ARTICOLO.  
QUESTO POST È FRUTTO DELLA MIA PERSONALE ESPERIENZA E RISPECCHIA APPIENO IL MIO SINCERO E DISINTERESSATO PENSIERO.

8 comments on “Compact Foundation di Purobio”

  1. Non sei la prima a parlarmi bene di questo fondo, ma io non mi trovo con la colorazione. Uso lo 05 liquido, ma la versione compatta é leggermente più scura e fredda e dovrei mixarla con la 04 e questo proprio non mi va

  2. Ciao Tesoro,concordo su tutto ciò che hai scritto.Utilizzo ormai da tempo questo fondotinta e mi trovo benissimo! amo applicarlo anche dopo un fondo liquido per aumentare la coprenza e fissarlo,è favoloso.Ti mando un abbraccio e una buona serata :*

  3. Sele mi ritrovo in tutto quello che dici..leggerezza, coprenza e praticità…cosa desiderare di più?! Il mio fondo compatto preferito in assoluto;-) Complimenti tesoro, articolo utilissimo e ben fatto come sempre:)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*