Crea sito
makeupbioaddicted

Make-up

ROSSETTI ANTOS, una piacevole scoperta!

logo_antosINFO SUL PRODOTTO:
Categoria: rossetti ecobio.
Marchio: Antos Cosmetici.
Quantità: 4,5 ml.
PAO: 24 mesi.
Prezzo: 7,50 euro.
Reperibilità: io li ho acquistati da Naturalmente Buoni e Belli (vi ricordo che presso questo e-shop avete il 10% di sconto con il codice Makeup_bio_Add10 ) ma potete acquistarli anche dal sito dell’azienda.

 

 

L’AZIENDA:
“Per creare la nostra linea di prodotti, abbiamo da sempre seguito alcune semplici regole che sono diventate la base della nostra filosofia di produzione e vendita. Ciò che noi produciamo deve essere… 
• SEMPLICE  Tutto ciò che è semplice fa parte dei nostri prodotti, che sono formulati con meno ingredienti possibili, e contengono solo quello che serve per essere davvero efficaci. 
• CREATIVO  Per ottenere un prodotto naturale a volte è necessario scendere a compromessi con la natura, e per questo bisogna creare dei cosmetici che non sembrino uguali a tutti gli altri, ma che comunque siano apprezzati.
• ESSENZIALE  Il nostro packaging è davvero essenziale, perché per contenere i costi scegliamo i flaconi che vengono prodotti normalmente in serie, e le etichette le produciamo direttamente in sede. E’ un modo che abbiamo adottato da sempre per mantenere i prezzi bassi e la qualità altissima!
• FRESCO Produciamo e vendiamo direttamente e può capitare che la crema che avete appena acquistato si trovi in quel barattolo solo da pochi giorni! In questo modo garantiamo la freschezza dei prodotti e riduciamo drasticamente l’uso di conservanti.”

 

 

DESCRIZIONE DA PARTE DELL’AZIENDA:
“Formulato con pregiate materie prime di origine vegetale, il rossetto Antos è stato creato per ottenere una stesura scorrevole e un confort ottimale sulle labbra.  Il cuore della composizione è caratterizzato da una miscela di burri (illipe e mango) che consentono una profonda idratazione a lunga durata. Lo stick è ulteriormente arricchito dalla presenza di oli, tra i quali l’olio di ricino che esalta le proprietà nutrienti ed emollienti, e, in sinergia con il burro di mango, dona una  leggera e naturale protezione dai raggi UV. Ti colora le labbra, le idrata, le protegge e ti fa sorridere…tutto quello che può offrirti il rossetto Antos.”  

 

 

rosseti antosDESCRIZIONE DEL PRODOTTO:
Packaging: il bullet è realizzato in PLA, una plastica che deriva dal mais e pertanto può essere compostato in quanto biodegradabile.
Consistenza: morbida ma sottile ed asciutta.
Profumo: dolce e vanigliato.

Il bullet di questi rossetti è bianco ed è caratterizzato da dei pois verdi e da una scritta che trovo davvero piacevole dato che è un’esortazione a sfruttare questi rossetti ecobio per affrontare la vita con il buonumore: ed ora sorridi e sii felice…. Il tappo ha una chiusura a pressione davvero ben salda infatti pur portandoli in borsetta non mi si sono mai aperti.
rossetti antosLe due colorazioni in mio possesso (Fragore e Vulcano) hanno una texture morbida e leggera ed hanno anche una buona pigmentazione ma le altre quattro colorazioni al momento disponibili non lo sono altrettanto infatti mi sono sembrati dei balsami labbra colorati piuttosto che dei rossetti.Il profumo dolce e delicato invoglia ulteriormente all’applicazione ma adesso veniamo all’aspetto più interessante…le colorazioni!

 

   

FRAGOREfragore Antos1

Come potete vedere si tratta di un vivace color fucsia ed è caratterizzato da un finish leggermente lucido. Solitamente preferisco indossare rossetti mat o vellutati ma questo rossetto è rientrato “nelle mie grazie” proprio perché non è eccessivamente lucido.
Io ho una predilezione verso i rossetti dai colori freddi ma, se lo sono troppo, non mi donano particolarmente invece Fragore trovo mi stia abbastanza bene proprio perché non è un fucsia glaciale. 
In questa foto ho messo a confronto Fragore con altri rossetti fucsia (bio o con INCI accettabile) che possiedo e potete notare che la sua texture è più leggera ed il colore è meno saturo rispetto agli altri.
Come colorazione differisce molto da tutti gli altri fucsia che possiedo infatti gli altri rossetti virano verso il magenta (pastello Sfilata di Neve Cosmetics e Across the Universe di Nabla) o verso il viola (matitone Magenta di PuroBio cosmetics) o verso il rosa (pastello Fenicottero di Neve Cosmetics). fragore antos2
 

   

VULCANO
vulcano4

Vulcano è un bellissimo rosso su base fredda caratterizzato da una punta berry e dal finish leggermente lucido.

Dal confronto con gli altri rossetti rossi che possiedo si nota benissimo che, oltre ad essere decisamente meno saturo, vira molto verso il color lampone infatti è abbastanza simile a Cheri di Mulac.
Anche quando si tratta di rossi io acquisto sempre colori su base fredda ma Vulcano rispetto a Beverly di Nabla, alla mina Night del matitone di PuroBio e ad Auge di Alkemilla cosmetics ha una componente berry più marcata. vulcano antos2

 

LA MIA OPINIONE: 
Quando sono usciti questi rossetti Antos non vi nascondo che non nutrivo grandi aspettative poiché avevo letto in rete che i colori erano poco pigmentati e che le loro resa era più simile ad un balsamo colorato che ad un rossetto ed io non amo particolarmente questo genere di prodotti.
Quando sono andata da Naturalmente Buoni e Belli per fare acquisti, Valentina mi ha mostrato i nuovi arrivati e sono rimasta piacevolmente colpita da due tonalità, Fragore e Vulcano, che con poche passate regalavano un colore abbastanza pieno e intenso, al contrario di quanto mi aspettassi! Quello stesso giorno ho acquistato Fragore per poi tornare in bioprofumeria pochi giorni dopo ed acquistare anche Vulcano dato che il  primo mi aveva soddisfatta per confortevolezza e durata.

 Questi rossetti hanno una consistenza davvero particolare poiché sono scorrevoli e morbidi ma non burrosi e questa caratteristica li rende adatti ad essere indossati anche d’estate infatti, non essendo cremosi, si fissano abbastanza bene alle labbra e non si sciolgono con le alte temperature. Questa caratteristica li porta ad essere due dei miei rossetti dell’estate (in tutto sono quattro i rossetti biologici che indosso con una certa serenità data dalla consapevolezza che non “migreranno” fuori dal contorno labbra). 
 Per quanto riguarda il colore, come vi ho già detto, questi rossetti non hanno dei colori saturi infatti ci vogliono diverse passate per fargli raggiungere un colore pieno e intenso ma questo non è necessariamente un difetto infatti la loro pigmentazione non altissima mi porta ad usarli quando vado di fretta (ovvero il 90% delle volte 😅) dato che posso essere meno attenta nell’applicazione inoltre se faccio qualche sbavatura posso rimediare facilmente. Dato che si tratta di un rossetto modulabile, posso ottenere un colore più o meno intenso in base al numero di “passate” che faccio anche se solitamente opto sempre per un risultato più intenso perché, come vi ho già detto, non mi piace l’effetto balsamo colorato. 
  La formulazione di questi rossetti è caratterizzata da burri idratanti e nutrienti che coccolano le labbra:
🍃 olio di ricino noto per le sue proprietà nutrienti ed emollienti; 
🍃 burro di mango che, oltre a nutrire le labbra, conferisce una leggera protezione dai raggi UV; 
🍃 burro di karitè dalle elevate proprietà emollienti e nutrienti;
🍃 burro di illipe caratterizzato da proprietà idratanti ed elasticizzanti. 
Potrete ben capire che si tratta di prodotti che oltre a regalare alle labbra delle colorazioni, a mio avviso, davvero interessanti se ne prendono cura apportando idratazione e nutrimento. 
Quando indosso questi rossetti mi sembra di indossare un balsamo labbra perché sono veramente leggeri e confortevoli, provare per credere!!!  🙂fragore4 vulcano3 

 

CONCLUSIONI:
💋 confortevole da indossare;
💋 idrata le labbra senza risultare appiccicoso;
💋 finish non eccessivamente lucido;
💋 durata buona (resiste abbastanza bene anche ai pasti);
💋 facilmente ritoccabile;
💋 non migra fuori dal contorno labbra e non macchia i denti;
💋 stesura semplice e veloce;
💋 il colore è omogeneo ma per ottenere una gradazione intensa necessità di più passate (io ne faccio tre).


 

INCI VULCANO:
olus oil, caprylic capric triglyceride, ricinus communis seed oil, oryza sativa cera, CI15850, hydrogenated rapeseed oil, shorea stenoptera butter, hydrogenated vegetable oil, mangifera indica seed oil, parfum, soybean glycerides, Butyrospermum parkii butter unsaponifiables, aroma

 

INCI FRAGORE:
olus oil, caprylic capric triglyceride, ricinus communis seed oil, oryza sativa cera, hydrogenated rapeseed oil, shorea stenoptera butter, CI 77891, CI15850, hydrogenated vegetable oil, mangifera indica seed oil, parfum, soybean glycerides, Butyrospermum parkii butter unsaponifiables, aroma.

SUBLIME CONCEALER DI PUROBIO COSMETICS

1939708_305884396231722_4359544667179331474_n

INFO SUL PRODOTTO:
Categoria: 
correttore fluido.
Marchio:
PUROBIO COSMETICS.
Quantità: 7 ml.
PAO: 6 mesi.
Prezzo: 8,90 euro.
Reperibilità: Sul sito di PuroBio Cosmetics trovate i vari rivenditori, io l’ho acquistato da Naturalmente Buoni e Belli (presso questo e-shop avete il 10% di sconto con il codice Makeup_bio_Add10 ).
Certificazioni:

Cosmetici biologiciVeganNickel tested

 

 

 

 

 

 

 

L’AZIENDA:
PuroBIO cosmetics è una giovane azienda italiana con sede a Noci (BA) che ha come mission quella di produrre cosmetici biologici di altissima qualità ad un costo contenuto per renderli accessibili a tutti.
Quest’azienda utilizza ingredienti biologici certificati di alta qualità, non usa sostanze dannose (quali siliconi, petrolati, parabeni e conservanti sintetici) e produce prodotti privi di profumo, glutine e nickel tested per   ridurre al minimo i rischi di allergie.
“Abbiamo fatto tutto questo, perché crediamo che le alternative naturali al sintetico esistono, hanno solo tempi più lunghi, ma la differenza si vede e si sente sulla nostra pelle.” 

 

 

correttore sublimeDESCRIZIONE DA PARTE DELL’AZIENDA :
“Grazie alla sua texture setosa è perfetto per uniformare l’incarnato anche in presenza di discromie molto evidenti. Arricchito da preziosi attivi vegetali quali l’idrolato di salvia, l’olio di jojoba, la glicerina, l’olio di argan e il tocoferolo, dalle alte proprietà protettive e antiossidanti, i quali rendono questo correttore adatto anche alle zone del viso più delicate.
Il prodotto è Nickel tested, Vegan OK, ed è certificato biologico da ccpb e NATRUE.”

 

 

SUBLIME CONCEALER N°02
correttore fluido1

DESCRIZIONE DEL PRODOTTO:
Packaging: tubetto in plastica dotato di pennellino in setole sintetiche.
Consistenza: questi correttori hanno una consistenza fluida e sono caratterizzati da un’asciugatura rapida.
Profumo: la profumazione di questi correttori è quasi inesistente.

 

 

LA MIA OPINIONE:
    Il tubetto di questi correttori è dotato di pennellino in setole sintetiche che permette di applicare il prodotto in maniera precisa anche su piccole zone quali brufoli e macchie ma, data la consistenza fluida, bisogna prestare attenzione e non premere con forza il pack altrimenti uscirà più prodotto del necessario. 
Come tutti i prodotti della linea sublime, anche questo tubetto ha una fogliolina e la base trasparenti per permetterci di vedere quando il prodotto sta per terminare.
    Per quanto riguarda la colorazione io ho acquistato la 02 poiché trovo sia adatta alla mia carnagione chiara (anche del fondotinta sublime uso la colorazione 02).correttore fluido3    Il prodotto ha una consistenza fluida e si sfuma davvero bene (io solitamente lo sfumo con le dita ma potete usare anche la blender o un pennellino da sfumatura) però, una volta applicato, va lavorato abbastanza velocemente perché si tratta di un prodotto abbastanza asciutto infatti proprio per questo motivo è ideale per chi ha la pelle del contorno occhi grassa.
    La sua texture leggera e asciutta si fissa bene infatti, anche senza l’ausilio della cipria, questo correttore aderisce alla pelle e non si deposita nelle pieghette spesso presenti sotto la rima inferiore degli occhi (soprattutto dopo una certa età…33 anni iniziano a sentirsi o meglio vedersi!!!).
     Per quanto riguarda la durata posso dirvi che su di me dura tranquillamente fino a sera proprio perché, una volta asciutto, aderisce perfettamente alla pelle esattamente come l’ormai famoso fondotinta sublime (del quale vi ho parlato in questo post).  
Sulla durata sui brufoli infiammati non posso esprimermi poiché ultimamente non ho avuto sfoghi di questo genere ma penso che abbia una buona durata proprio per via della sua consistenza che diventa secca una volta applicato. Ricordatevi che i brufoli, dato che sono infiammazioni calde, non vanno coperti con prodotti troppo cremosi poiché questi tendono a “sciogliersi” e a depositarsi alla base dell’imperfezione andando così ad accentuarla anziché minimizzarla. 
     Nella formulazione del SUBLIME CONCEALER troviamo l’idrolato di salvia, la silica e l’olio di jojoba che lo rendono ideale per le pelli miste e grasse ma la presenza di olio di argan e tocoferolo fanno sì che questo prodotto conferisca alla pelle la giusta dose di idratazione senza appesantirla inoltre lo rendono adatto anche alle zone più delicate del viso.

Per darvi un riferimento riguardo la colorazione di questo prodotto vi lascio uno swatch comparativo del SUBLIME CONCEALER n°02 con il fondotinta sublime numero 02 e 03 dello stesso brand.
sublime concealer (11)Come potete vedere dalla foto il correttore 02 differisce dal fondo 02 poiché quest’ultimo contiene al suo interno una maggiore componente gialla e questo lo si può notare anche mettendolo a confronto con il fondotinta 03 che è sì più scuro ma anche più “giallino” mentre il correttore ha un sottotono più neutro.  
Per quanto riguarda le cinque colorazioni disponibili del correttore sublime posso dirvi che, in linea di massima, sono molto simili ai corrispettivi numeri del fondo sublime (infatti, come vi dicevo prima, io ho acquistato lo 02 e uso la stessa colorazione anche per il fondotinta) e potete trovare uno swatch delle cinque colorazione disponibili in questo post.
La consitenza del SUBLIME CONCEALER è più fluida rispetto al fondotinta sublime che invece è pastoso ma ha in comune con quest’ultimo il finish opaco e la texture asciutta che aderisce perfettamente alla pelle.

Adesso invece vi mostro uno swatch comparativo tra il sublime concealer ed il correttore in crema nude di Avril Cosmetiques che ho usato con soddisfazione durante l’inverno ma che ora inizia a risultare troppo pesante per la mia zona perioculare leggermente grassa.sublime concealer (10)Per quanto riguarda la colorazione potete notare che il correttore Avril è leggermente più scuro ed ha una componente arancione più intensa mentre il correttore sublime è più chiaro ed ha un sottotono più neutro infatti io lo uso non solo sul contorno occhi ma anche sul resto del viso per coprire le imperfezioni proprio perchè si adatta perfettamente al mio incarnato.
Questi due prodotti sono molto diversi dal punto di vista della texture infatti il correttore sublime è decisamente più asciutto ed ha una consistenza fluida e leggera mentre il correttore Avril è più cremoso ed ha una consistenza più grassa e corposa.

 

INCI:
SALVIA SCLAREA FLOWER/LEAF/STEM WATER (SALVIA SCLAREA (CLARY) FLOWER/LEAF/STEM WATER)*, OCTYLDODECANOL, GLYCERIN*, SUCROSE PALMITATE, PARFUM (FRAGRANCE), CETEARYL ALCOHOL, GLYCERYL STEARATE, POTASSIUM PALMITOYL HYDROLYZED WHEAT PROTEIN, OLEIC/LINOLEIC/LINOLENIC POLYGLYCERIDES, SILICA, GLYCERYL CAPRYLATE, TOCOPHEROL, MICROCRYSTALLINE CELLULOSE, CELLULOSE GUM, ARGANIA SPINOSA KERNEL OIL*, SIMMONDSIA CHINENSIS SEED OIL (SIMMONDSIA CHINENSIS (JOJOBA) SEED OIL)*, CELLULOSE.
Potrebbe contenere +/-: CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE), CI 77491 (IRON OXIDES), CI 77492 (IRON OXIDES), CI 77499 (IRON OXIDES)

*ingredienti biologici/organic ingredients

 

 

CONCLUSIONI:
🍃 
si fissa bene al contorno occhi anche senza l’ausilio della cipria; 
🍃
 ha un’ottima durata; 
🍃 texture fluida e asciutta che lo rende ideale per un contorno occhi grasso; 
🍃
 buona coprenza; 
🍃
 non si deposita nelle pieghette.

Per concludere vi mostro la resa del SUBLIME CONCEALER sulle mie occhiaie (perdonate le mie sopracciglia selvagge ma sono alla ricerca di un’estetista che me le sistemi).
Come potete notare la discromia del mio contorno occhi è stata coperta e l’incarnato appare più uniforme!
sublime concealer (12)


Spero che questo post vi sia stato utile, se avete dubbi o curiosità lasciate pure un commento, sarò felice di rispondervi! Vi ringrazio per essere passati dal mio blog e vi auguro un buon proseguimento di giornata.

CORRETTORE CORRETTIVO ARANCIO DI PUROBIO COSMETICS

1939708_305884396231722_4359544667179331474_n

INFO SUL PRODOTTO:
Categoria: 
correttore correttivo per correggere discromie bluastre.
Marchio:
PUROBIO COSMETICS.
PAO: 18 mesi.
Prezzo: 7,90 euro.
Reperibilità: Sul sito di PuroBio Cosmetics trovate i vari rivenditori, io ho acquistato questo prodotto da Naturalmente Buoni e Belli.
Certificazioni:

Cosmetici biologiciVeganNickel tested

 

 

 

 

 

  

  

L’AZIENDA:
PuroBIO cosmetics è una giovane azienda italiana con sede a Noci (BA) che ha come mission quella di produrre cosmetici biologici di altissima qualità ad un costo contenuto per renderli accessibili a tutti.
Quest’azienda utilizza ingredienti biologici certificati di alta qualità, non usa sostanze dannose (quali siliconi, petrolati, parabeni e conservanti sintetici) e produce prodotti privi di profumo, glutine e nickel tested per ridurre al minimo i rischi di allergie.
“Abbiamo fatto tutto questo, perché crediamo che le alternative naturali al sintetico esistono, hanno solo tempi più lunghi, ma la differenza si vede e si sente sulla nostra pelle.” 

 

 

correttori-correttivi-600x600DESCRIZIONE DA PARTE DELL’AZIENDA :
“Il Correttore correttivo PuroBio Cosmetics ha una consistenza morbida e idratante grazie agli oli vegetali di soia e albicocca, uniforma e normalizza la pigmentazione dell’incarnato. 
Il prodotto è Nickel tested ed è certificato biologico da ccpb e Natrue.”

  

  


DESCRIZIONE DEL PRODOTTO:

Packaging: matitone correttore arancione utile per correggere le discromie violacee.
Consistenza: texture morbida e facilmente sfumabile.
Profumo: la profumazione di questi matitoni è delicata e non persistente.correttore correttivo3

 

 

  

LA MIA OPINIONE:
Il CORRETTORE CORRETTIVO ARANCIO fa parte di una linea di correttori di 4 colorazioni differenti che hanno il compito di “coprire e neutralizzare” le discromie della pelle (arancio e verde) e di illuminare l’incarnato (giallo e lilla).

ruota dei colori

Come vi ho già detto nel post sulle novità Purobio, per camuffare le discromie della pelle dobbiamo fare riferimento alla ruota dei colori e cercare su quest’ultima il colore complementare a quello che vogliamo minimizzare
Guardando l’immagine della ruota dei colori questo discorso diventa molto più semplice infatti basta cercare su quest’ultima il colore complementare alla discromia che dovete “correggere” (i colori complementari sono posti uno di fronte all’altro) e utilizzare un correttivo di quel colore.  
In linea di massima vi basta ricordare che: 
🍃 se avete un occhiaia viola dovrete usare un correttivo giallo; 
🍃 se la vostra occhiaia è blu vi servirà un correttivo arancione; 
🍃 se dovete camuffare una discromia rossa avrete bisogno di un correttivo verde.

 

 

correttivi2Facendo riferimento a questa regola PUROBIO ha pensato bene di produrre 4 correttori correttivi:
• n.31 VERDE. Questo correttore è utile per nascondere le discromie rosse come brufoli, macchie post brufolo, couperose e capillari;
• n.32 ARANCIO. Serve per camuffare le occhiaie bluastre e le macchie scure della pelle come macchie solari, macchie dell’età, iperpigmentazione;
• n.33 GIALLO. Si tratta di un correttivo utile per illuminare l’incarnato quindi basta applicarlo su zigomi, mento, centro della fronte, naso e arco di cupido per dare maggior risalto a queste zone;
• n.34 LILLA. Questo correttore si usa per ravvivare gli incarnati spenti ed è consigliato soprattutto per le carnagioni olivastre.

 

 

correttore correttivo   Il matitone ARANCIO n°32 (come anche gli altri 3 correttori correttivi) ha una texture morbida e cremosa (per darvi un riferimento posso dirvi che ha una consistenza più morbida dei correttori numero 18 e 19 già presenti nella gamma di prodotti PuroBio) e questo grazie alla presenza nella formulazione di olio di soia e olio di albicocca (ci tengo a dirvi che quest’olio è potenzialmente comedogeno ma a me non ha dato problemi). 
   Una delle caratteristiche che mi fa apprezzare molto questo matitone è la sua sfumabilità infatti, nonostante sia molto scrivente e pigmentato, riesco ad usarlo anche sulle mie occhiaie non eccessivamente scure proprio perché è un prodotto che si sfuma con estrema facilità.
Trattandosi di un prodotto correttivo e dal colore intenso ricordatevi che è necessario applicarci sempre sopra un correttore della vostra tonalità di pelle per uniformare al meglio la discromia prima di procedere con l’applicazione del fondotinta infatti in questo modo sarete sicure di ottenere una base uniforme.
   Questo matitone, nonostante abbia una consistenza morbida e sia ricco di olietti che gli conferiscono un buon potere idratante, non risulta grasso e corposo sul contorno occhi anche perché, essendo caratterizzato da un colore davvero molto intenso, va applicato e dosato con attenzione e successivamente sfumato leggermente per evitare di ritrovarsi con gli occhi cerchiati di arancione.

Un mesetto fa ho acquistato l’under eye concealer numero 1.0 di Nabla cosmetics perchè cercavo un prodotto leggermente aranciato in grado di camuffare le mie occhiaie e, avendo letto che si trattava di un prodotto abbastanza secco, ho pensato potesse andare bene per me e mi sono lanciata all’acquisto.
Purtroppo questo correttore non mi soddisfa molto poiché, nonostante lo fissi con la cipria, mi evidenzia le pieghette andandovisi a depositare in mezzo. Visto che il correttore Nabla non si sposa bene con il mio contorno occhi non potevo di certo esimermi dal provare il matitone n°32 (se non si è capito sono alla ricerca di buone motivazioni che giustifichino i miei acquisti makeupposi!!!  😉  ).correttore correttivo4 Come potete notare dalla foto il correttore di Nabla è un color salmone abbastanza delicato infatti ero solita usarlo da solo, senza ausilio di altri correttori: lo sfumavo sulle occhiaie, poi uniformavo il tutto applicandoci sopra il fondotinta e infine applicavo un velo di cipria per fissare il tutto (o meglio nel tentativo di fissarlo).
Il correttore arancio invece è molto più pigmentato infatti, nonostante si sfumi con molta facilità, necessita di essere coperto con un correttore della nostra carnagione prima dell’applicazione del fondotinta ma con questo ulteriore passaggio saremo sicure di realizzare una base uniforme.

  

  

INCI:
OLUS OIL; OCTYLDODECYL STEAROYL STEARATE; C10-18 TRIGLYCERIDES; COPERNICIA CERIFERA CERA*; GLYCINE SOJA OIL*; PRUNUS ARMENIACA KERNEL OIL*; HYDROGENATED VEGETABLE OIL; MICA; CANDELILLA CERA; POLYGLYCERYL-3 DIISOSTEARATE; GLYCERYL CAPRYLATE; TOCOPHERYL ACETATE; SORBIC ACID.
Potrebbe contenere: C.I. 77891; C.I. 77492; C.I. 77499; C.I. 77491.

*ingredienti biologici/organic ingredients

 

 

CONCLUSIONI:
🍃 
texture morbida che lo rende facilmente sfumabile; 
🍃 colore intenso; 
🍃 non risulta corposo sul contorno occhi; 
🍃 una volta sfumato aderisce bene alla pelle e non si deposita nelle pieghe presenti sotto gli occhi;
🍃 contrasta bene le discromie bluastre.

Spero di esservi stata utile e vi ringrazio per essere passati dal mio blog, se avete domande lasciate un commento e sarò felice di rispondervi!

CORRETTORI E BB CREAM PUROBIO COSMETICS [swatch e prime impressioni]

1939708_305884396231722_4359544667179331474_nL’AZIENDA:
PuroBIO cosmetics è una giovane azienda italiana con sede a Noci (BA) che ha come mission quella di produrre cosmetici biologici di altissima qualità ad un costo contenuto per renderli accessibili a tutti.
Quest’azienda utilizza ingredienti biologici certificati di alta qualità, non usa sostanze dannose (quali siliconi, petrolati, parabeni e conservanti sintetici) e produce prodotti privi di profumo, glutine e nickel tested per ridurre al minimo i rischi di allergie.
“Abbiamo fatto tutto questo, perché crediamo che le alternative naturali al sintetico esistono, hanno solo tempi più lunghi, ma la differenza si vede e si sente sulla nostra pelle.” 

Chi mi segue su instagram sa che apprezzo molto i prodotti PUROBIO COSMETICS infatti li uso quotidianamente e, per realizzare una buona base che duri tutta la giornata, non posso fare a meno del loro primer per pelli grasse, del fondotinta sublime, della cipria indissolubile e della terra resplendent.
Tutti i prodotti di questo brand che ho provato finora non mi hanno mai delusa ed è per questo che, non appena esce un nuovo prodotto PUROBIO COSMETICS, nutro grande curiosità ed alte aspettative e non vedo l’ora di provarlo!

Quest’azienda pugliese ha recentemente lanciato sul mercato 16 nuove referenze: 
🍃 4 matitoni correttori correttivi;
🍃 5 correttori fluidi;
🍃 3 BB cream;
🍃 3 matite per sopracciglia dotate di scovolino per sfumare il prodotto e pettinare i peli sopraccigliari;
🍃 1 nuova tonalità dell’ormai famosissimo fondotinta sublime (si tratta della colorazione 07, ideale per le carnagioni molto scure).
Di tutte le referenze appena uscite io ho acquistato solo il correttore correttivo arancio ed il correttore liquido numero 02 (dei quali vi farò una recensione approfondita non appena li avrò testati per bene) ma, grazie a Valentina la gentilissima titolare di NATURALMENTE BUONI E BELLI, ho potuto swatchare e scoprire colorazione e consistenza di tutte le nuove uscite pertanto oggi vi farò una breve presentazione di alcuni di questi nuovi prodotti. 
Mi scuso per la qualità non ottima di alcune foto ma purtroppo quando sono andata in bioprofumeria il tempo non era dalla mia parte e, non avendo i prodotti a disposizione a casa mia, non ho potuto rifare le foto.

 

 

CORRETTORI CORRETTIVI

INFO SUL PRODOTTO:
PAO: 18 mesi.
Prezzo: 7,90 euro.
Reperibilità: Sul sito di PuroBio Cosmetics trovate i vari rivenditori, io ho acquistato il correttore arancione da Naturalmente Buoni e Belli.
Certificazioni:

Cosmetici biologiciVeganNickel tested

 

 

 

 

 

 

 

 

DESCRIZIONE DA PARTE DELL’AZIENDA :
“Il Correttore correttivo PuroBio Cosmetics ha una consistenza morbida e idratante grazie agli oli vegetali di soia e albicocca, uniforma e normalizza la pigmentazione dell’incarnato. 
Il prodotto è Nickel tested ed è certificato biologico da ccpb e Natrue.”

 
correttori-correttivi-600x600DESCRIZIONE DEL PRODOTTO:
Packaging: matitoni correttori disponibili in 4 tonalità differenti per correggere vari tipi di discromie.
Consistenza: texture morbida e facilmente sfumabile.
Profumo: la profumazione di questi matitoni è delicata e non persistente.

 

 

LA MIA OPINIONE:
Quando dobbiamo camuffare delle discromie della pelle dobbiamo fare riferimento alla ruota dei colori e cercare il colore complementare a quello che vogliamo minimizzare pertanto: 
🍃 se abbiamo un occhiaia viola dobbiamo usare un correttivo giallo; 
🍃 se la nostra occhiaia è blu ci servirà un correttivo arancione; 
🍃 se dobbiamo camuffare una discromia rossa avremo bisogno di un correttivo verde.ruota dei colori
Facendo riferimento alla ruota dei colori PUROBIO ha lanciato sul mercato 4 referenze di correttori correttivi per rispondere alle diverse esigenze cromatiche delle imperfezioni che vogliamo andare a contrastare:
• n.31. Si tratta di un correttore VERDE che è utile per nascondere le discromie rosse come brufoletti, macchie post brufolo, couperose e capillari;
• n.32. Il correttore ARANCIO serve per camuffare le occhiaie bluastre e le macchie scure della pelle come macchie solari, macchie dell’età, iperpigmentazione;
• n.33. Questo correttore correttivo GIALLO è utile per illuminare l’incarnato quindi basta applicarlo su zigomi, mento, centro della fronte, naso e arco di cupido per dare maggior risalto a queste zone;
• n.34. Il correttivo LILLA è utile per ravvivare gli incarnati spenti e l’azienda lo consiglia soprattutto sulle carnagioni olivastre.correttivi2Questi correttori correttivi hanno una texture morbida e cremosa (sono decisamente meno secchi dei matitoni correttori numero 18 e 19 già presenti nella gamma di PuroBio) e si sfumano con estrema facilità.
Trattandosi di prodotti correttivi e dai colori complementari rispetto alle imperfezioni che vogliamo camuffare è bene applicarci sempre sopra un correttore della nostra tonalità di pelle per uniformare al meglio la discromia e successivamente applicare il fondotinta per ottenere una base uniforme.

 

 

INCI:
OLUS OIL; OCTYLDODECYL STEAROYL STEARATE; C10-18 TRIGLYCERIDES; COPERNICIA CERIFERA CERA*; GLYCINE SOJA OIL*; PRUNUS ARMENIACA KERNEL OIL*; HYDROGENATED VEGETABLE OIL; MICA; CANDELILLA CERA; POLYGLYCERYL-3 DIISOSTEARATE; GLYCERYL CAPRYLATE; TOCOPHERYL ACETATE; SORBIC ACID.
Potrebbe contenere: C.I. 77891; C.I. 77492; C.I. 77499; C.I. 77491.

*ingredienti biologici/organic ingredients

 

 

CORRETTORE FLUIDO SUBLIME

INFO SUL PRODOTTO:
Quantità: 7 ml.
PAO: 6 mesi.
Prezzo: 8,90 euro.
Reperibilità: Sul sito di PuroBio Cosmetics trovate i vari rivenditori, io ho acquistato questo correttore da Naturalmente Buoni e Belli.
Certificazioni:

Cosmetici biologiciVeganNickel tested

 

 

 

 

 

 

 

 

DESCRIZIONE DA PARTE DELL’AZIENDA :
“Grazie alla sua texture setosa è perfetto per uniformare l’incarnato anche in presenza di discromie molto evidenti. Arricchito da preziosi attivi vegetali quali l’idrolato di salvia, l’olio di jojoba, la glicerina, l’olio di argan e il tocoferolo, dalle alte proprietà protettive e antiossidanti, i quali rendono questo correttore adatto anche alle zone del viso più delicate.
Il prodotto è Nickel tested, Vegan OK, ed è certificato biologico da ccpb e NATRUE.”

correttore sublime

 

 

DESCRIZIONE DEL PRODOTTO:
Packaging: tubetto in plastica dotato di pennellino in setole sintetiche.
Consistenza: questi correttori hanno una consistenza fluida e sono caratterizzati da un’asciugatura rapida.
Profumo: la profumazione di questi correttori è delicata.

 

 

LA MIA OPINIONE:
Il tubetto di questi correttori è dotato di pennellino in setole sintetiche che permette di applicare il prodotto in maniera precisa sulle zone che vogliamo correggere per poi procedere sfumandolo con le dita oppure con l’ausilio della blender o di un pennellino da sfumatura.
La consistenza di questo prodotto è molto fluida e leggera ma si asciuga rapidamente e questo mi fa ben sperare che non si andrà a depositare nelle pieghette presenti sotto la rima inferiore degli occhi (vi farò sapere 😉  ).
Per quanto riguarda le colorazioni posso dirvi che sono molto simili ai corrispettivi numeri del fondo sublime infatti io ho acquistato lo 02 e uso la stessa colorazione anche per il fondotinta.correttori2

 

 

INCI:
SALVIA SCLAREA FLOWER/LEAF/STEM WATER (SALVIA SCLAREA (CLARY) FLOWER/LEAF/STEM WATER)*, OCTYLDODECANOL, GLYCERIN*, SUCROSE PALMITATE, PARFUM (FRAGRANCE), CETEARYL ALCOHOL, GLYCERYL STEARATE, POTASSIUM PALMITOYL HYDROLYZED WHEAT PROTEIN, OLEIC/LINOLEIC/LINOLENIC POLYGLYCERIDES, SILICA, GLYCERYL CAPRYLATE, TOCOPHEROL, MICROCRYSTALLINE CELLULOSE, CELLULOSE GUM, ARGANIA SPINOSA KERNEL OIL*, SIMMONDSIA CHINENSIS SEED OIL (SIMMONDSIA CHINENSIS (JOJOBA) SEED OIL)*, CELLULOSE.
Potrebbe contenere +/-: CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE), CI 77491 (IRON OXIDES), CI 77492 (IRON OXIDES), CI 77499 (IRON OXIDES)

*ingredienti biologici/organic ingredients

 

 

 

SUBLIME BB CREAM

INFO SUL PRODOTTO:
Quantità: 30 ml.
PAO: 6 mesi.
Prezzo: 12,90 euro.
Reperibilità: Sul sito di PuroBio Cosmetics trovate i vari rivenditori, io ho acquistato il correttore arancione da Naturalmente Buoni e Belli.
Certificazioni:

Cosmetici biologiciVeganNickel tested

 

 

 

 

 

 

 

 

DESCRIZIONE DA PARTE DELL’AZIENDA :
“Grazie alla sua texture leggera e alla coprenza media, garantisce un effettonaturale e luminoso.
Arricchito da preziosi attivi vegetali quali l’idrolato di salvia, l’olio di albicocca,l’alga clorella, l’olio di oliva, il burro di karitè, il tocoferolo, protegge il viso dagli agenti atmosferici e mantiene l’idratazione a lungo.
Il prodotto è Nickel tested, Vegan OK,  ed  è certificato biologico da ccpb.”bb cream2

 

 

DESCRIZIONE DEL PRODOTTO:
Packaging: la bb cream è contenuta in un tubetto bianco di plastica con la base ed il logo dell’azienda trasparenti che consentono di vederne la colorazione e la quantità di prodotto contenuta al suo interno.
Consistenza: il prodotto è molto liquido e basta davvero poco prodotto per uniformare tutto il viso.
Profumo: la profumazione è quasi inesistente rispetto al fratellino fondotinta ma ha in comune con quest’ultimo la non persistenza della fragranza sul viso.BB cream

LA MIA OPINIONE:
In vista della bella stagione ho iniziato a guardarmi attorno alla ricerca di una BBcream ed ecco che PUROBIO amplia la linea sublime con una BBcream disponibile in tre tonalità differenti. Questo prodotto mi incuriosisce molto e non vedo l’ora di provarlo per scoprirne coprenza e resa su pelle mista dato che l’azienda lo indica come ideale per le pelli secche. Dando uno sguardo alla lista degli ingredienti ho notato che questo prodotto contiene salvia, mica e silica (come il fondotinta sublime) inoltre gli oli presenti nella formulazione sono agli ultimi posti dell’INCI quindi credo possa andare bene anche per le pelli miste…non mi resta che provarlo per scoprire se possa fare al caso mio!
Per quanto riguarda le colorazioni vi dico che, una volta stese, queste BBcream risultano più chiare di come appaiono a primo acchito infatti a prima vista pensavo che la 01 potesse andare bene per la mia carnagione ma, una volta stesa, ho notato che era molto più bianca di come appariva inizialmente.

 

 

INCI:
SALVIA SCLAREA FLOWER/LEAF/STEM WATER (SALVIA SCLAREA (CLARY) FLOWER/LEAF/STEM WATER)*, SQUALANE, OCTYLDODECANOL, POLYGLYCERYL-10 STEARATE, PARFUM (FRAGRANCE), POLYGLYCERYL-10 MYRISTATE, MICA, SILICA, OLIVE GLYCERIDES, GLYCERYL CAPRYLATE, CETEARYL ALCOHOL, GLYCERYL STEARATE, SODIUM STEAROYL LACTYLATE, AQUA (WATER), TOCOPHEROL, APRICOT KERNEL OIL POLYGLYCERYL-4 ESTER , GLYCERIN, MICROCRYSTALLINE CELLULOSE, BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER (BUTYROSPERMUM PARKII (SHEA) BUTTER), OLEA EUROPAEA FRUIT OIL (OLEA EUROPAEA (OLIVE) FRUIT OIL), CELLULOSE GUM, MARIS AQUA (SEA WATER), HYDROLYZED ALGIN, CHLORELLA VULGARIS EXTRACT, CELLULOSE.
Potrebbe contenere +/-: CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE), CI 77491 (IRON OXIDES), CI 77492 (IRON OXIDES), CI 77499 (IRON OXIDES), CI 77019(MICA)

*ingredienti biologici/organic ingredients

 

Vi ringrazio per essere passati dal mio blog e spero di esservi stata utile con questo post introduttivo sulle novità targate PUROBIO COSMETICS.

FONDOTINTA VEG-UP

INFO SUL PRODOTTO:
Categoria: makeup biologico e vegano
Marchio: VEG-UP
Quantità: 10 gr
PAO: 12 mesi
Prezzo: 25 euro
Reperibilità:  La bottega Color Cannella  Naturalmente Buoni e Belli  effettoBio
Certificazioni:


L’AZIENDA:
L’azienda che produce questio fondo è Laboratoires BeWell , un azienda nata nel 2007 grazie alla collaborazione di professionisti nel settore dell’estetica, del marketing e della cosmetologia con l’intento di creare una linea cosmetica altamente professionale e nel 2015 ha lanciato sul mercato  VEG-UP, una linea di make-up naturale, vegano e biologico con certificazione BDIH.


La certificazione BDIH sottopone i cosmetici a controlli continui e indipendenti in base a criteri molto rigorosi che si estendono a tutti gli aspetti della produzione dei prodotti (coltivazione o estrazione delle materie prime, lavorazione, imbottigliamento e conservazione).
I produttori sono tenuti ad astenersi dall’utilizzo di coloranti organici e profumi sintetici, materie prime etossilate, siliconi, paraffina e prodotti di derivazione petrolchimica, inoltre devono utilizzare materie prime provenienti da agricoltura biologica.


DESCRIZIONE DA PARTE DELL’AZIENDA :
“Veg-up è la nuovissima linea di make-up vegana e biologica con certificazione BHID.
Con questa certificazione viene attestato che il prodotto segue i rigidi standard fissati da BDIH per i prodotti biologici, naturali e sicuri per la salute. 
Queste sono alcune delle direttive principali:
🍃vengono utilizzate solo materie prime naturali possibilmente da coltivazione o raccolta selvatica bioloogiche controllate;
🍃sono completamente banditi prodotti di derivazione animale;
🍃i prodotti sono completamente cruelty-free;
🍃sono completamente assenti profumi sintetici, coloranti (per quanto riguarda gli alimenti; per la cosmesi sono consentiti solo pigmenti di origine naturale), derivati del petrolio e siliconi;
🍃sono ammessi solo alcuni conservanti di origine naturale;
🍃le irradiazioni radioattive sono proibite.”


DESCRIZIONE DEL PRODOTTO:
fondo veg-upPackaging: il prodotto è contenuto in una confezione in cartone riciclato e riciclabile con il coperchio trasparente che consente di vederne la colorazione contenuta al suo interno.
Consistenza: si tratta di un fondo compatto dalla consistenza morbida e cremosa .
Profumo: Il profumo è davvero gradevole, è dolce ma delicato e non persistente.

Il mese scorso ho ricevuto da parte dei Laboratoires BeWell una palette contenente:
• fondotinta compatto;
• duo blush;
• duo ombretto;
• liquid lipstick.
Questa palette non è disponibile alla vendita poiché si tratta di un prodotto realizzato appositamente per le blogger, per dare ad alcune di noi la possibilità di testare questi prodotti.
Trovo questa palette realizzata in cartone riciclato e riciclabile davvero carina oltre che rispettosa dell’ambiente! Tutti i prodotti di questo marchio sono contenuti in confezioni realizzate in cartone riciclato e sono adatti anche alle pelli più sensibili poiché sono realizzati con materie prime naturali provenienti prevalentemente da agricoltura biologica inoltre non contengono coloranti e profumazioni sintetiche, siliconi, paraffina o altri derivati petrolchimici.
Se vi interessa sapere cosa penso delle altre referenze contenute nella palette potete leggere QUI il post che gli ho dedicato.VEGUP (6)

 

LA MIA OPINIONE:
Per farvi un idea più completa di questo prodotto ritengo necessario dirvi che io ho la pelle normale-mista con la zona T leggermente grassa e il resto del viso normale e non sopporto le texture corpose sul viso.
Quando ho ricevuto la palette contenente questo prodotto non sapevo cosa aspettarmi non avendo letto nulla a riguardo ma sono rimasta subito piacevolmente colpita dalle caratteristiche di questo fondo!
Sebbene durante la prima applicazione avessi prelevato troppo prodotto sono riuscita a lavorarlo bene ed a stenderlo uniformemente. Trattandosi di un prodotto cremoso, coprente e a lenta asciugatura vi consiglio di prelevare poco prodotto per volta e di stratificarlo nelle zone che necessitano di una copertura maggiore.fondo vegup (6)

Con l’inizio del freddo la mia pelle necessita di una leggera idratazione e questo fondotinta fa al caso mio poiché è idratante grazie alla vitamina E e all’alga Laminaria.
L’unica accortezza da avere, sia che abbiate la pelle mista che la abbiate secca, è quella di applicare dopo la stesura del fondo uno strato di cipria poiché questa è utile non solo per limitare l’effetto lucido nelle zone più grasse ma anche per fissare meglio il prodotto .Il mio consiglio è di applicarla tamponandola con una spugnetta invece che con il pennello; trattandosi di un prodotto cremoso con un’asciugatura abbastanza lenta non mi piace passarci sopra il pennello (questa è una mia piccola fissazione) inoltre con la spugnetta riesco ad applicare meglio la cipria e in quantità leggermente maggiori così da essere certa di fissare bene il fondo e non di lucidarmi.

Un’altra cosa che posso dirvi di questo fondo è che dona un aspetto luminoso al viso e questo lo noto soprattutto paragonandolo al fondotinta sublime di puroBio che conferisce un finish completamente matt, ma su questo aspetto è tutta una questione di gusto personale!

La colorazione presente nella mia palette è la 02 BEIGE e, nonostante all’inizio mi fosse sembrata scura, si è rivelata davvero ideale per il mio incarnato infatti come potete vedere si fonde davvero bene con il mio colorito naturale.fondo vegup (8)fondo vegup (12)

In questi ultimi mesi la mia pelle è notevolmente migliorata sia in termini di lucidità della zona T che di imperfezioni ma ho ancora i segni dei brufoli passati a far visiti al mio viso negli anni e per questo ho necessità di un fondotinta coprente.
La coprenza del fondo VEG-UP è davvero ottima ma la cosa che mi ha stupito più di tutte è stato il fatto che risulta abbastanza leggero sulla pelle e questo per me è fondamentale poichè non sopporto le texture corpose sul viso.
fondo vegup (2)fondo vegup (4)Come potete vedere ha una coprenza alta e copre bene le discromie e le macchiette ma ovviamente per coprire del tutto alcune imperfezione bisogna usare i correttori del colore opportuno (nella foto che vi ho appena mostrato indosso il solo fondo senza alcun tipo di correttore).
Un altro aspetto positivo di questo fondotinta è il fatto che può essere stratificato per ottenere una copertura maggiore nelle zone che ne necessitano.

Per quanto riguarda l’applicazione io Io stendo con il red amplify di neve cosmetics oppure con la mia simil beauty blender della PRO poiché con entrambi riesco a stenderlo e sfumarlo bene.

  

CONCLUSIONI:
🍃Coprenza alta, copre perfettamente brufoli e discromie;
🍃Conferisce idratazione alla pelle quindi è un prodotto ideale per la stagione fredda;
🍃Non occlude i pori ed è leggero sulla pelle;
🍃Ha un finish luminoso ma applicandovi sopra la cipria otterrete un effetto matt;
🍃L’asciugatura non è particolarmente veloce e questo consente di lavorare per bene il prodotto nelle varie zone del viso in base alle necessità;
🍃Applicando la cipria si fissa senza “spostarsi” durante la giornata.

 

INCI FONDOTINTA:
CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE**, COPERNICIA CERIFERA CERA (COPERNICIA CERIFERA (CARNAUBA) WAX)*, ZEA MAYS STARCH (ZEA MAYS (CORN) STARCH)*, SILICA, PARFUM (FRAGRANCE), TOCOPHEROL, AQUA (WATER), MALPIGHIA PUNICIFOLIA FRUIT EXTRACT*, MALTODEXTRIN, BETAINE, SACCHAROMYCES CEREVISIAE EXTRACT, LAMINARIA OCHROLEUCA EXTRACT, RHODIOLA ROSEA ROOT EXTRACT, ASCORBYL GLUCOSIDE (Ascorbyl Glucoside).
Può contenere: CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE), CI 77491 (IRON OXIDES), CI 77492 (IRON OXIDES), CI 77499 (IRON OXIDES), CI 77019(MICA).
* da agricoltura biologica
**made using organic ingredients

 

FONDO VEG-UP numero 02 VS FONDO SUBLIME numero 03Fondo Veg-up vs fondo SublimeFondo Veg-up vs fondo Sublime

Le prime due foto in alto sono il prima e dopo l’applicazione del fondotinta Veg-up mentre le altre due fanno riferimento all’applicazione del fondotinta di puroBio. Come potete intuire le foto non sono state fatte nello stesso giorno infatti la luce, pur essendo naturale in tutti gli scatti, non ha la stessa intensità e calore e questo giustifica il fatto che da queste foto il fondo puroBio risulta più chiaro e con minore componente gialla ma così non è, anzi è esattamente il contrario!

Volendo schematizzare le differenze e le similitudini tra questi due fondi ecobio posso dire che:
quello puroBio ha un sottotono giallo più evidente;
la finitura del fondo veg-up è luminosa mentre quella del puroBio è matt;
l’asciugatura del fondo sublime è rapida mentre quella del veg-up è più lenta;
la consistenza del puroBio è asciutta mentre il veg-up ha una consistenza cremosa;
entrambi hanno una buona coprenza.

fondo vegup (9)Fondotinta sublime vs fondo veg-up

Da questa foto si può notare che il fondo puroBio ha un sottotono giallo più evidente ed una consistenza più corposa (sebbene questa caratteristica non corrisponde ad una sensazione di “pesantezza” sul viso, se vi interessa potete leggere cosa ne penso di questo prodotto QUI).

Spero di esservi stata utile e vi ringrazio per essere passati dal mio blog!

PALETTE VEGUP

INFO SUL PRODOTTO:
Categoria: makeup biologico e vegano
Marchio: VEG-UP
Reperibilità:  La bottega Color Cannella  Naturalmente Buoni e Belli  effettoBio
Certificazioni:


L’AZIENDA:
L’azienda che produce questi cosmetici è Laboratoires BeWell , un azienda nata nel 2007 grazie alla collaborazione di professionisti nel settore dell’estetica, del marketing e della cosmetologia con l’intento di creare una linea cosmetica altamente professionale e nel 2015 ha lanciato sul mercato  VEG-UP, una linea di make-up naturale, vegano e biologico con certificazione BDIH.
La certificazione BDIH sottopone i cosmetici a controlli continui e indipendenti in base a criteri molto rigorosi che si estendono a tutti gli aspetti della produzione dei prodotti (coltivazione o estrazione delle materie prime, lavorazione, imbottigliamento e conservazione).
I produttori sono tenuti ad astenersi dall’utilizzo di coloranti organici e profumi sintetici, materie prime etossilate, siliconi, paraffina e prodotti di derivazione petrolchimica, inoltre devono utilizzare materie prime provenienti da agricoltura biologica.


DESCRIZIONE DA PARTE DELL’AZIENDA :
“Veg-up è la nuovissima linea di make-up vegana e biologica con certificazione BHID.
Con questa certificazione viene attestato che il prodotto segue i rigidi standard fissati da BDIH per i prodotti biologici, naturali e sicuri per la salute. 
Queste sono alcune delle direttive principali:
🍃vengono utilizzate solo materie prime naturali possibilmente da coltivazione o raccolta selvatica bioloogiche controllate;
🍃sono completamente banditi prodotti di derivazione animale;
🍃i prodotti sono completamente cruelty-free;
🍃sono completamente assenti profumi sintetici, coloranti (per quanto riguarda gli alimenti; per la cosmesi sono consentiti solo pigmenti di origine naturale), derivati del petrolio e siliconi;
🍃sono ammessi solo alcuni conservanti di origine naturale;
🍃le irradiazioni radioattive sono proibite.”


DESCRIZIONE DEL PRODOTTO:

La palette che vi mostro in foto non è disponibile alla vendita poiché si tratta di un prodotto realizzato appositamente per le blogger, per dare ad alcune di noi la possibilità di testare questi prodotti e poi recensirli.
Trovo questa palette realizzata in cartone riciclato e riciclabile davvero carina oltre che rispettosa dell’ambiente! Tutti i prodotti di questo marchio sono contenuti in confezioni realizzate in cartone riciclato.

I prodotti di questa linea si collocano in una fascia di prezzo abbastanza alta (il fondo costa 25 euro, il blush e gli ombretti costano 17,50 euro ed il lipstick costa 16 euro) ma, a mio parere, per alcuni prodotti vale la pena spendere qualcosina in più mentre per altri prodotti ritengo il prezzo un po’ troppo alto.

VEGUP (6)

Questa palette contiene:
• fondotinta compatto;
• duo blush;
• duo ombretto;
• liquid lipstick.
Tutti questi prodotti sono adatti anche alle pelli più sensibili poiché, come vi dicevo prima, sono realizzati con materie prime naturali provenienti prevalentemente da agricoltura biologica inoltre non contengono coloranti e profumazioni sintetiche, siliconi, paraffina o altri derivati petrolchimici.


LA MIA OPINIONE:

OMBRETTI
“Contengono principi attivi che levigano e ricompattano la pelle.
La ricchezza di pigmenti assicura una perfetta copertura e lunga tenuta.”

VEGUP (10)

Quando mi hanno contattata per dirmi che ero stata selezionata tra le fortunate blogger che avrebbero ricevuto questa palette ho sperato di non trovare al suo interno questo duo di ombretti, si tratta del numero 05  “sky line”, poiché questi colori non sono molto nelle mie corde ma purtroppo la fortuna non mi ha assistita fino in fondo! Scherzi a parte, questi due colori non rientrano tra i colori che abitualmente uso (in particolar modo il celeste) ma questo è un difetto marginale rispetto al fatto che il prodotto è un po’ troppo polveroso.
I colori che compongono questo duo sono un blu artico, un celeste un po’ grigiastro, ed un blu  mirtillo con qualche glitter e sono entrambi ben pigmentati.VEGUP (14)

INCI OMBRETTI:
MICA, ZEA MAYS STARCH (ZEA MAYS (CORN) STARCH)*, SQUALANE, ZINC STEARATE,
BENZYL ALCOHOL, PRUNUS ARMENIACA KERNEL OIL (PRUNUS ARMENIACA (APRICOT) KERNEL OIL*, DEHYDROACETIC ACID.
Può contenere: CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE), CI 77491 (IRON OXIDES), CI 77492 (IRON OXIDES), CI
77499 (IRON OXIDES), CI 77007 (ULTRAMARINES), CI 77288 (CHROMIUM OXIDE GREEN), CI 77742 (MANGANESE VIOLET), CI77289 (CHROMIUM HYDROXIDE GREEN)
* da agricoltura biologica

BLUSH DUO
“Contengono principi attivi vegetali anti ossidanti, protettivi e opacizzanti che minimizzano le imperfezioni.
La fine texture dona un aspetto naturale.”

VEGUP (9)

Questo blush è composto da due metà, una rosa tenue e l’altra rosso mattone, entrambe ben pigmentate anche se il rosa è veramente chiaro e serve principalmente per smorzare il color mattone anche perché, se le dimensioni della cialdina presente nella palette sono le stesse del prodotto destinato alla vendita, risulta davvero difficile prelevare singolarmente uno dei due colori. Anche questo prodotto è un po’ polveroso ma dato che il color mattone è davvero scuro e pigmentato vi consiglio di dosare bene il prodotto e scaricare l’eccesso dal pennello per evitare di ritrovarvi in versione Heidi.

VEGUP (13)

INCI FARD:
MICA, ZEA MAYS STARCH (ZEA MAYS (CORN) STARCH)*, SQUALANE, ZINC STEARATE, GLYCERYL CAPRYLATE, TOCOPHEROL, PARFUM (FRAGRANCE), PRUNUS ARMENIACA KERNEL OIL (PRUNUS ARMENIACA (APRICOT) KERNEL OIL)*, CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE, AQUA (WATER), MALPIGHIA PUNICIFOLIA FRUIT EXTRACT*, MALTODEXTRIN, BETAINE, SACCHAROMYCES CEREVISIAE EXTRACT, LAMINARIA OCHROLEUCA EXTRACT, RHODIOLA ROSEA ROOT EXTRACT, ASCORBYL GLUCOSIDE (Ascorbyl Glucoside).
Può contenere: CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE), CI 77491 (IRON OXIDES), CI 77492 (IRON OXIDES), CI 77499 (IRON OXIDES), CI 77007 (ULTRAMARINES), CI 77288 (CHROMIUM OXIDE GREEN) CI 77742 (MANGANESE VIOLET).
*da agricoltura biologica

LIQUID LIPSTICK
“Contiene principi attivi vegetali idratanti e protettivi.
L’Acido Jaluronico volumizza e rassoda le labbra.
Tenuta eccellente senza effetto collante, aroma discreto.”

VEGUP (11)

Il lipstick presente nella mia palette è il numero 04 “Peony”, un bel rosa con una punta di rosso al suo interno. Il colore è molto naturale ed ha un finish lucido tipico dei gloss infatti a mio avviso, data la finitura lucida e la consistenza, questo prodotto rientra più nella categoria dei lipgloss che in quella dei liquid klipstick! Un altra nota a favore di questo rossetto è la sua profumazione fruttata. Si tratta di un prodotto estremamente confortevole, si applica con estrema facilità ed ha una buona durata. Questo prodotto mi è piaciuto molto infatti lo indosso spesso e vi consiglio di provarlo anche perché sono disponibili delle colorazioni davvero interessanti.

lipgloss vegup (7)

INCI LIPGLOSS:
RICINUS COMMUNIS SEED OIL (RICINUS COMMUNIS (CASTOR) SEED OIL)*, PRUNUS ARMENIACAKERNEL EXTRACT (PRUNUS ARMENIACA (APRICOT) KERNEL EXTRACT), MICA, LIMONENE, SILICA, TOCOPHEROL, CITRUS MEDICA LIMONUM PEEL OIL (CITRUS MEDICA LIMONUM (LEMON) PEEL OIL), CITRAL, CITRUS AURANTIUM DULCIS PEEL OIL (CITRUS AURANTIUM DULCIS (ORANGE) PEEL OIL), LINALOOL, HYALURONIC ACID, CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE, AQUA (WATER), GERANIOL, MALPIGHIA PUNICIFOLIA FRUIT EXTRACT*, MALTODEXTRIN, BETAINE, SACCHAROMYCES CEREVISIAE EXTRACT, LAMINARIA OCHROLEUCA EXTRACT, RHODIOLA ROSEA ROOT EXTRACT, ASCORBYL GLUCOSIDE (Ascorbyl Glucoside).
Può contenere: CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE), CI 77491 (IRON OXIDES), CI 77492 (IRON OXIDES), CI 77499 (IRON OXIDES), CI 77007 (ULTRAMARINES), CI 77742 (MANGANESE VIOLET), 77019 ( MICA)
*da agricoltura biologica

FONDOTINTA COMPATTO
“Contiene principi attivi vegetali che levigano e ricompattano la pelle.
L’alto contenuto di vitamina E protegge dai fattori esterni e dall’invecchiamento precoce.
La fine texture dona un aspetto naturale.”

fondo vegup (6)

La tonalità presente nella palette è la numero 02 “beige” e sebbene possa sembrare scura si fonde perfettamente con il mio incarnato regalandogli un aspetto sano. Si tratta di un fondo cremoso, con un alta coprenza ma ve ne parlo in maniera più approfondita QUì.

fondo vegup (8)

INCI FONDOTINTA:
CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE**, COPERNICIA CERIFERA CERA (COPERNICIA CERIFERA (CARNAUBA) WAX)*, ZEA MAYS STARCH (ZEA MAYS (CORN) STARCH)*, SILICA, PARFUM (FRAGRANCE), TOCOPHEROL, AQUA (WATER), MALPIGHIA PUNICIFOLIA FRUIT EXTRACT*, MALTODEXTRIN, BETAINE, SACCHAROMYCES CEREVISIAE EXTRACT, LAMINARIA OCHROLEUCA EXTRACT, RHODIOLA ROSEA ROOT EXTRACT, ASCORBYL GLUCOSIDE (Ascorbyl Glucoside).
Può contenere: CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE), CI 77491 (IRON OXIDES), CI 77492 (IRON OXIDES), CI 77499 (IRON OXIDES), CI 77019(MICA).
* da agricoltura biologica
**made using organic ingredients

 

REFERENZE DELLA LINEA VEG-UP
Questa line di make-up vegano e biologico è composta da:
• 6 ombretti duo per un totale di 12 colorazioni differenti;
• 7 colorazioni di lipstick con Acido Jaluronico;
• 3 colorazioni di fondotinta compatto;
• un blush duo;
• Eyeliner;
• Mascara;
• 3 colorazioni di BB cream;
• BB cream body & legs;
• 3 colorazioni di cipria compatta;
• 2 colorazioni di correttore;
• 2 colorazioni di terracotta.

Spero di esservi stata utile e vi ringrazio per essere passati dal mio blog!

PRIMER OPACIZZANTE LEVIGANTE DI PUROBIO COSMETICS [REVIEW]


Ciao a tutti, oggi vi parlo di un prodotto che desideravo acquistare sin da quando è stato presentato dall’azienda al SANA 2015 (fiera alla quale purtroppo no ho partecipato ma che ho seguito con interesse seppure solo virtualmente grazie ad instagram).

INFO SUL PRODOTTO:
Categoria:
 primer- base opacizzante levigante.
Marchio: puroBio cormetics.
Quantità: 30ml
PAO: 12 mesi
Prezzo: 14,50 euro.
Reperibilità: bioprofumerie o bio-shop online.
Certificazioni:

logo-cosmetici-biologicilogo-nikel-testedNATRUE_verde-e1460211264202logo-vegan-ok

  

L’AZIENDA:
PuroBIO cosmetics è una giovane azienda italiana con sede a Noci (BA) che ha come mission quella di produrre cosmetici biologici di altissima qualità ad un costo contenuto per renderli accessibili a tutti.
Quest’azienda utilizza ingredienti biologici certificati di alta qualità, non usa sostanze dannose (quali siliconi, petrolati, parabeni e conservanti sintetici) e produce prodotti privi di profumo, glutine e nickel tested per ridurre al minimo i rischi di allergie.
“Abbiamo fatto tutto questo, perché crediamo che le alternative naturali al sintetico esistono, hanno solo tempi più lunghi, ma la differenza si vede e si sente sulla nostra pelle.”

DESCRIZIONE DA PARTE DELL’AZIENDA :
“Base trucco che prepara la pelle per un’ottima applicazione del make up.
Asciuga e opacizza il volto con effetto immediato, rendendo l’incarnato liscio e levigato. Il prodotto si asciuga rapidamente; si può procedere subito all’applicazione del make up, migliorandone la stesura e la performance.
La presenza di pigmento all’interno permette di coprire lievemente le imperfezioni.
Applicarlo dopo aver utilizzato la propria crema viso e prima di procedere all’applicazione del trucco.
Stendere il prodotto con le dita o con un pennello a lingua di gatto.
Prodotto ideale per una pelle grassa, che presenta lucidità e impurità.
Il consiglio in più: è possibile utilizzare solamente questo prodotto come base per un effetto molto naturale.
Non applicare nella zona perioculare, in caso di contatto con gli occhi, risciacquare abbondantemente.”

DESCRIZIONE DEL PRODOTTO:
Packaging: il prodotto è contenuto in un tubetto di plastica nero abbastanza morbido con un foro di uscita piccolo che consente di prelevare poco prodotto per volta.
Consistenza: la consistenza di questo primer è davvero particolare poichè è abbastanza liquido ma contiene al suo interno dei microgranuli di silica che si rompono durante la stesura conferendo alla pelle un aspetto matt.
Profumo: Delicato e non persistente.DSC_0841

LA MIA OPINIONE:
Appena esce dal tubetto è leggermente colorato ma una volta steso sul viso risulta incolore pertanto è indicato per tutte le carnagioni inoltre i microgranuli presenti al suo interno si rompono durante l’applicazione del prodotto conferendo alla pelle un effetto vellutato che permette al fondo di scorrere meglio. La sensazione che provo quando indosso questo primer è che crei una sorta di film setoso sulla pelle conferendole un effetto incipriato.DSC_0879DSC_0845

Un altra caratteristica davvero interessante, per me di vitale importanza dato il poco tempo a disposizione che solitamente ho per truccarmi, è l’asciugatura rapida che mi consente di  procedere subito all’applicazione del fondotinta.
Una volta applicato, sento la pelle ben idratata (non l’ho mai sentita tirare) e questa sensazione dura per tutto il giorno ma questo non vuol dire che si può saltare lo step della crema idratante. Ritengo che, pur avendo la pelle mista, sia sempre importante idratarla bene (seppur con creme leggere) prima di applicare il bioprimer altrimenti potrebbe evidenziare pellicine e zone secche.
Purtroppo non ho notato benefici in fatto di minimizzazione della dimensione dei pori come accadeva quando usavo primer siliconici ma purtroppo per i miei pori dilatati fino ad ora hanno funzionato solo i malefici siliconi!!!
Se avete letto il mio post sul fondo puroBio (vi lascio QUì il link al post in questione) saprete che non mi ha mai deluso in fatto di durata quindi non posso dirvi di aver notato benefici in tal senso applicando il primer ma di certo posso dirvi che, da quando lo uso, il fondo si stende con più facilità. Per testarne la capacità di aumentare la durata del fondotinta ho provato ad usarlo come base per il fondo minerale di nevecosmetics (vi lascio QUì la recensione dell’high coverage) ed ho constatato che il fondotinta dura molto più a lungo e resta fermo al suo posto per tutto il giorno, cosa che normalmente non accadeva poiché solitamente a fine giornata la maggior parte del prodotto era andata via.DSC_0892Per quanto riguarda l’applicazione, ho provato a stenderlo con un pennello a lingua di gatto ma preferisco di gran lunga applicarlo con le mani anche perché in questo modo ho una maggiore percezione di quando tutti i granelli di silica si siano rotti e il prodotto sia stato assorbito dalla mia pelle. 

Leggendo l’ INCI si capisce il perché dell’efficacia di questo prodotto infatti al primo posto c’è la Silica, una polvere assorbente che è in grado di tenere a bada la lucidità di pelli miste e grasse ed è inoltre capace di donare un aspetto setoso alla pelle. Questa polvere sottilissima infatti dona scorrevolezza aiutando così il fondotinta a scorrere meglio e, grazie al suo potere assorbente, aiuta a far durare il trucco più a lungo.
Poi troviamo l’olio di jojoba che, pur avendo proprietà idratanti, è un olietto ideale per le pelli miste-grasse e/o impure perché previene la comparsa dell’acne e minimizza la produzione di sebo.
Infine troviamo il tocoferolo meglio noto come vitamina E che migliora l’elasticità cutanea.
Questo prodotto ha pochi ingredienti ma funzionali per far svolgere al prodotto un azione mattificante e vellutante.

INCI:
SILICA, CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE*, SIMMONDSIA CHINENSIS SEED OIL (SIMMONDSIA CHINENSIS (JOJOBA) SEED OIL)*, CETEARYL ALCOHOL, SODIUM STEAROYL LACTYLATE, GLYCERYL STEARATE, TOCOPHEROL,
MAY CONTAIN +/-: CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE), CI 77019 (MICA), CI 77491 (IRON OXIDES)
*ingredienti biologici

Come vi ho già detto, questo prodotto ha catturato fin da subito il mio interesse e desideravo provarlo da più di un mese infatti, non appena è stato disponibile alla vendita, sono andata ad acquistarlo presso la bioprofumeria EffettoBio in occasione dell’evento di presentazione dei prodotti PuroBio.
Sono stata davvero felice di partecipare a questo evento perché ho avuto modo di vedere dal vivo tutte le novità di questo marchio che adoro ed ho trascorso un pomeriggio piacevole in compagnia di ragazze che condividono la mia passione per la cosmesi ecobio.
Pur essendo di Roma non ero mai stata in questa bioprofumeria ma di sicuro ci tornerò presto poichè Alessia, la titolare del punto vendita romano (a cui è collegato uno shop online,vi lascio il link QUI), mi ha fatto un ottima impressione infatti, nonostante il negozio fosse pieno di gente, è stata gentile e disponibile dedicandosi con cura e affetto a tutte le sue clienti.
Per quanto riguarda le novità puroBio per ora ho acquistato solo un matitone ed il primer ma nei prossimi mesi acquisterò anche i pennelli (posso dirvi che sono morbidissimi e davvero ben fatti -mi riferisco alle dimensione di manico e setole) mentre purtroppo credo che la blender non faccia al caso mio poiché, per via della sua consistenza da bagnata, va bene per chi desidera un makeup più naturale e meno coprente e purtroppo questo non è il mio caso.

Spero di esservi stata utile e vi ringrazio per essere passati del mio blog!

ROSSETTI ECOBIO ALKEMILLA #1

INFO SUL PRODOTTO:
Categoria: rossetto ecobio
Marchio: alkemilla cosmetici
Quantità: 3,5 g
PAO: 6 mesi
Prezzo: 10,90 euro
Tonalità disponibili: 15 nuances tutte caratterizzate da un finish cremoso e contraddistinte da un numero e da un nome.
Reperibilità: bioprofumerie, bioe-commerce o presso il sito alkemillacosmetici.
Certificazioni: questi rossetti non sono testati su animali, sono vegani e sono testati su Nickel, Cromo e Cobalto con una presenza di metalli pesanti pari allo 0,0001%.

 ICEA - LAV Stop ai test su animalilogo-vegan-ok

  

L’AZIENDA:
Alkemilla Cosmetic è un’azienda Italiana con sede a Massafra (Ta) che produce cosmetici biologici, tra cui makeup, detergenti per corpo e capelli, olii essenziali, solari, creme e tanto altro, con l’obiettivo di offrire un “prodotto sicuro e garantito, rispettoso dell’ambiente e degli animali.”
I cosmetici alkemilla sono certificati ICEA, Lav, Vegan Ok e sono testati su Nickel, Cromo e Cobalto con una presenza di metalli pesanti pari allo 0,0001%.
“Alkemilla Eco Bio Cosmetic unisce nelle sue formulazioni le più innovative tecnologie cosmetiche unite alla preziosa saggezza della natura.”

    

DESCRIZIONE DA PARTE DELL’AZIENDA :
“Rossetto denso e scorrevole  ad alta scrivenza e durata. Applicazione semplice e veloce per una sensazione di massimo confort sulle labbra. Arricchito con olio di Jojoba, Nocciolo di albicocca e Ricino da agricoltura biologica  per un idratazione durevole e naturale per tutta  la giornata. Il colore si fonde perfettamente con le labbra senza lasciare segni di imperfezione.”

  

DESCRIZIONE DEL PRODOTTO:
Packaging: bullet in plastica con tappo a pressione.
Texture: cremosa e scorrevole.
Profumo: gradevole e delicato.

Trovo che il packaging di questi lipstick sia davvero elegante; si tratta di un bullet color bronzo dorato a base quadrata caratterizzato da una chiusura a scatto.DSC_0420

Gli stick dorati riportano in nero il logo del’azienda e la sagoma di una donna intenta a truccarsi e sono contenuti in una scatolina nera di cartone riciclato anch’essa riportante il logo dell’azienda nonchè il nome del rossetto e un disegno floreale di fondo sui toni del bronzo dorato.DSC_0417

Una scelta che ritengo ben fatta è quella di riportare il numero ed il nome del rossetto sul capo dello stick così da essere ben visibile quando questi vengono riposti in verticale (io li tengo in un portarossetti in plexiglass ed apprezzo il fatto di poter riconoscere il rossetto che voglio indossare con un colpo d’occhio senza doverli sollevare tutti per leggere la colorazione).DSC_0514

LA MIA OPINIONE:
Quando è trapelata la notizia che quest’azienda stava producendo dei rossetti ecobio in tante ci siamo chieste se sarebbero riusciti a mettere sul mercato un prodotto paragonabile per tenuta e durata ad i lipstick siliconici. Personalmente non ho acquistato subito questi rossetti perchè volevo vederli di persona e purtroppo ci ho messo un bel pò di tempo prima di recarmi in una bioprofumeria ma una volta arrivata lì ero in estasi, c’erano parecchie nuances interessanti. Nonostante abbiano un finish cremoso, che solitamente non prediligo, ho passato mezz’ora a swatchare i tester ed a guardare le colorazioni alla luce artificiale e naturale e alla fine la mia scelta è ricaduta su PAPAVERO e AMARANTO per me e LUNARIA per la mia mammina.

Arrivata a casa li ho subito messi alla prova su me e sua mia madre e entrambe ne abbiamo subito apprezzato la stesura scorrevole, il colore pieno sin dalla prima passata e la confortevolezza.
Dopo averli applicati abbiamo pranzato e il colore ha resistito abbastanza bene (si era leggermente scolorito al centro ma nulla di esagerato) ma abbiamo notato che purtroppo, dato anche il caldo di quella giornata, il rossetto era leggermente sbavato. Trattandosi di lipstick con una formulazione completamente verde ed essendo arricchiti con olii e cere per idratare al meglio le labbra, mi aspettavo che potessero essere soggetti alla “migrazione” fuori dal contorno labbra ma questo inconveniente può essere facilmente superato applicando una matita contorno labbra di un colore simile oppure una lipliner neutra come ad esempio perfettina di neve cosmetics. Da quando uso questo accorgimento i rossetti non mi hanno mai dato problemi e causato antisettiche sbavature però ci tengo a precisare che non li ho messi alka prova con le temperature estive quindi non mi posso sbilanciarmi molto in tal senso!
Da quando li ho acquistati li indosso spesso perché hanno una buona durata, idratano le labbra e sono cremosi e facilmente ritoccabili.

03. Papavero: Si tratta di un color corallo con una leggera punta di fucsia.DSC_0568

DSC_0449DSC_0386DSC_0374

11. Amaranto: Si tratta di un fucsia non molto acceso dal sottotono color ciliegia.DSC_0566DSC_0450DSC_0396DSC_0497

Personalmente ritengo che entrambi questi colori possano essere indossati sia di giorno che di sera poiché non hanno colorazioni particolarmente accese, ma mi rendo conto che questa è una scelta molto soggettiva, e poi io non faccio molto testo poiché indosso sulle labbra il colore che preferisco in base al mio umore.

15. Lunaria: Si tratta di un rosa freddo tendente al malva con una leggera punta berry.DSC_2295DSC_2303DSC_2310

Tutti questi lipstick sono accomunati dal finish lucido ma dopo un po’ di tempo dall’applicazione tendono ad “opacizzarsi” leggermente finendo con l’assumere una finitura cremosa.

Per quanto riguarda le colorazioni ritengo che papavero si sposi bene con le carnagioni calde mentre amaranto è più adatto a chi ha un sottotono freddo (io ho un sottotono neutro pertanto li riesco ad indossare entrambi).

CONCLUSUONI:
💄hanno una buona durata (circa 5/6 ore);
💄hanno un finish cremoso e leggermente lucido;
💄sono idratanti grazie agli olii di ricino e jojoba, al filoestratto di nocciolo, alle cere e alla vitamina E;
💄utilizzati in combo con una matita contorno labbra hanno una discreta resistenza alle alte temperature; 
💄hanno una texture morbida e pertanto sono facilmente ritoccabili.
💄hanno una gamma di colori molto varia che risponde alle esigenze cromatiche di diverse tipologie di carnagione nonchè gusti personali.DSC_0390DSC_0403DSC_2316

INCI:
RICINUS COMMUNIS SEED OIL (RICINUS COMMUNIS (CASTOR) SEED OIL)*, SIMMONDSIA CHINENSIS SEED OIL (SIMMONDSIA CHINENSIS (JOJOBA) SEED OIL)*, SILICA, MICA, HYDROGENATED OLIVE OIL STEARYL ESTERS, OLEIC/LINOLEIC/LINOLENIC POLYGLYCERIDES, CANDELILLA CERA (EUPHORBIA CERIFERA (CANDELILLA) WAX), TOCOPHEROL, PARFUM (FRAGRANCE), PRUNUS ARMENIACA KERNEL EXTRACT (PRUNUS ARMENIACA (APRICOT) KERNEL EXTRACT).
* from Organic Farming
Può contenere: CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE), CI 77491 (IRON OXIDES), CI 77492 (IRON OXIDES), CI 77499 (IRON OXIDES), CI 77510 (FERRIC FERROCYANIDE), CI 77007 (ULTRAMARINES), CI 77288 (CHROMIUM OXIDE GREEN), CI 77742 (MANGANESE VIOLET), CI 15850 (RED7), CI 15850 (RED6), CI 19140 (YELLOW 5), CI 45410 (RED27).

 

FONDOTINTA “SUBLIME” DI PUROBIO COSMETICS

INFO SUL PRODOTTO:
Categoria: fondotinta liquido
Marchio: puroBIO cosmetics
Quantità: 30 ml
PAO: 6 mesi
Prezzo:13,90 euro
Reperibilità: bioprofumerie e bio e-commerce (io l’ho acquistato su INCItiamo)
Certificazioni:

logo-cosmetici-biologici logo-vegan-ok    NATRUE_verde-e1460211264202   logo-nikel-tested

  

L’AZIENDA:
PuroBIO cosmetics è un azienda italiana che produce cosmetici biologici di altissima qualità ad un costo contenuto per renderli accessibili a tutti.
Quest’azienda predilige ingredienti biologici certificati di alta qualità, non usa sostanze dannose (quali siliconi, petrolati, parabeni e conservanti sintetici) e produce prodotti privi di profumo, glutine e nickel tested per ridurre al minimo i rischi di allergie.
“Abbiamo fatto tutto questo, perché crediamo che le alternative naturali al sintetico esistono, hanno solo tempi più lunghi, ma la differenza si vede e si sente sulla nostra pelle.”


DESCRIZIONE DA PARTE DELL’AZIENDA :
“Grazie alla presenza di principi attivi performanti sia per pelle secca che per pelle grassa, il fondotinta SUBLIME si fonde perfettamente con tutti i tipi di pelle. Dalla texture densa e cremosa, rende l’incarnato omogeneo grazie alla sua alta coprenza. E’ inoltre arricchito di principi attivi con proprietà anti-age, preziosi per nutrire e difendere la cute da agenti esterni. Ad asciugatura rapida, stendere una piccola quantità di prodotto procedendo zona per zona per ottenere una risultato ottimale. Disponibile in 6 tonalità, per una pelle senza imperfezioni, dal finish finale mat e vellutato senza appesantire il volto.”


DESCRIZIONE DEL PRODOTTO:
DSC_0889Packaging: il prodotto è contenuto in un tubetto di plastica con la base trasparente che consente di vederne la colorazione contenuta al suo interno. Il foro da cui esce il prodotto è piccolo ed è un aspetto positivo dato che è bene prelevare e lavorare poco prodotto per volta.
Consistenza: La cosa particolare di questo prodotto è che, nonostante abbia una consistenza corposa, una volta steso sul viso diventa leggerissimo.
Profumo: Il profumo non mi fa impazzire ma non permane sulla pelle pertanto non mi dà alcun fastidio.

LA MIA OPINIONE:
Io ho la pelle mista e impura e nell’ultimo anno ho usato solo fondotinta minerali per uniformare il mio incarnato perchè non sopporto le texture corpose sul viso. Ho acquistato questo fondotinta un paio di settimane fa perchè volevo un prodotto bio, performante e con una buona coprenza da poter usare nelle “occasioni” al posto del fondotinta minerale high coverage. Prima di acquistarlo mi sono informata e ho deciso di procedere con l’ordine perchè, in base a quanto avevo letto sul web, immaginavo che coprisse bene le imperfezioni e che non fosse molto pesante sulla pelle ma sin dalla prima applicazione sono rimasta piacevolmente stupita da questo prodotto, le mie aspettative sono state superate…ha una coprenza davvero ottima ed è una piuma sulla pelle difatti lo sto usando quotidianamente e non solo nelle “occasioni”!

Come vi dicevo prima io ho la pelle mista e con questo caldo non mi sarei mai aspettata che questo fondotinta restasse matt così a lungo per di più senza l’ausilio della cipria.

Ho acquistato la colorazione 03 (anche su suggerimento di Francesca alias Giulietta colora di semplicemente bio ) poichè, essendo estate, il mio colorito tende piano piano a passare dal color cadavere ad un colore più umano  e devo dire che è la giusta colorazione per me in questo momento ma per l’inverno acquisterò la 02.

Per quanto riguarda l’applicazione io Io stendo con il red amplify di neve cosmetics e mi ci trovo davvero bene dato che lo sfuma bene e non lascia striature o disomogeneità ma può essere applicato anche con le mani o con la spugnetta. Il prodotto può essere stratificato ma personalmente non lo ritengo necessario dato che copre bene le imperfezioni inoltre, in base al tipo di pelle, potrebbe ossidare quindi stratificandolo si rischia di ritrovarsi a chiazze.

DSC_0887

Questo prodotto va lavorato sfumandolo dall’interno verso l’esterno ed è fondamentale lavorare una zona per volta dato che ha un asciugatura rapida.

puroBio (65)

puroBio (74)

La mia conclusione su questo fondotinta???
Ritengo che questo prodotto sia davvero SUBLIME:
🍃Copre perfettamente brufoli e discromie;
🍃Non occlude i pori ed è leggero sulla pelle;
🍃Ha un finish matt e non occorre necessariamente ricorrere allo step della cipria;
🍃Si asciuga velocemente e si fissa senza “spostarsi” persino con questo caldo afoso.

INCI:
SALVIA SCLAREA FLOWER/LEAF/STEM WATER*, GLYCERIN*, SILICA, OCTYLDODECYL STEAROYL STEARATE, OCTYLDODECANOL, SUCROSE PALMITATE, CETEARYL ALCOHOL, GLYCERYL STEARATE, MICA, POTASSIUM PALMITOYL HYDROLYZED WHEAT PROTEIN, GLYCERYL CAPRYLATE, OLEIC/LINOLEIC/LINOLENIC POLYGLYCERIDES, ZEA MAYS STARCH*, TOCOPHEROL, VITIS VINIFERA LEAF EXTRACT, AQUA, BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER*, ARGANIA SPINOSA KERNEL OIL*, PARFUM, MICROCRYSTALLINE CELLULOSE, CELLULOSE GUM, CELLULOSE, XANTHAN GUM, SILVER MAY CONTAIN (+/-) CI 77891, CI 77491, CI 77492, CI 77499

*ingredienti biologici/organic ingredients

FONDOTINTA HIGH COVERAGE DI NEVE COSMETICS

INFO SUL PRODOTTO:
Categoria: fondotinta minerale
Marchio: nevecosmetics
Quantità: 8 gr
PAO: 12 mesi
Prezzo: 13,90 euro
Reperibilità: bioprofumerie, e-commerce, sito nevecosmetics.it

L’AZIENDA:
“La nostra azienda nasce nel 2009 nella bella Moncalieri, tra la collina torinese e la vista delle Alpi. Neve Cosmetics esordisce nel mercato vincendo una sfida importante: produrre makeup minerale di altissima qualità in Italia. Nasce la nostra famosa linea truccominerale.
Estendiamo poi la nostra produzione alla skincare naturale ed altre linee decorative come Le Metamorfosi, Gli Arcobaleni, Pastello…
Avvalendoci dei migliori professionisti nazionali e di una direzione artistica innamorata del colore continuiamo ad inventare e realizzare cosmetici minerali, naturali e innovativi. Alla base della nostra filosofia produttiva c’è la volontà di creare prodotti efficaci, colorati, creativi e goduriosi senza rinunciare a formule semplici e pulite né alla nostra etica cruelty-free.”

DESCRIZIONE DA PARTE DELL’AZIENDA:
Una polvere uniformante, leggera ed ultra coprente, ideale per essere utilizzata anche come correttore per nascondere difetti, discromie ed arrossamenti.

DESCRIZIONE DEL PRODOTTO:
Si tratta di una polvere libera 100% minerale priva di ingredienti dannosi per la pelle (siliconi, conservanti, glicerine, petrolati) inoltre non è comedogena infatti la polvere non va ad occludere i pori come invece fanno la maggior parte dei fondotinta liquidi pertanto la pelle respira e il prodotto non si sente sulla pelle.
Per le sue caratteristiche questa tipologia di fondo è adatto a chi ha la pelle mista o grassa perchè è privo di sostanze idratanti ed ha un effetto opacizzante che tende a tenere sotto controllo la lucidità tipica di questa tipologia di pelle.
Una cosa importante da sapere è che il fondo è modulabile e che va steso bene pertanto vi consiglio di applicare poco prodotto per volta e procedere con ampi movimenti circolari.
Il prodotto (8gr) è contenuto in una jar da 30g con rotating sifter e coperchio serigrafato.

COME SCEGLIERE IL GIUSTO COLORE IN BASE AL PROPRIO INCARNATO?
Se acquistate questo prodotto per la prima volta e siete indecise sulla colorazione adatta al vostro incarnato vi consiglio di farlo direttamente dal sito di nevecosmetics.it perchè solo qui trovate le mini jar o i kit con 4 colorazioni differenti da poter provare e/o miscelare.
NEVE COSMETICS ha messo a nostra disposizione ben 8 colorazioni che si differenziano per tonalità e sottotono.scegliereilfondotinta

Tonalità
La tonalità è la concentrazione del vostro colore:
FAIR :  chiarissimo adatto a pelli decisamente molto pallide;
LIGHT:  chiaro adatto a pelli chiare che si arrossano al sole;
MEDIUM:  medio adatto a pelli chiare che si abbronzano facilmente (mediterranea);
TAN:  scuro adatto a pelli abbronzate.

Sottotono
Per sottotono si intende la tinta dominante della nostra pelle:
ROSE adatto a chi ha un colorito rosato (pelli nordiche con le vene all’interno delle braccia blu);
NEUTRAL adatto a chi ha un colorito avorio (pelli caucasiche con le vene all’interno delle braccia tra il blu ed il verde);
WARM adatto a chi ha un colorito dorato (mediterranee con le vene all’interno delle braccia verdi).

Io ho un sottotono giallo per questo uso il sottotono WARM nelle diverse colorazioni in base al mio “grado” di abbronzatura e nell’ultimo ordine ho acquistato sia la tonalità medium che tan in previsione dell’abbronzatura estiva. Ho acquistato anche una jar vuota (purtroppo piccola ma me la farò andare bene) per poter miscelare le tre diverse colorazioni ed ottenere un prodotto che si adatti di volta in volta al mio incarnato in base all’aumentare dell’abbronzatura.

14

APPLICAZIONE DEL PRODOTTO:
Solitamente applico il fondotinta minerale di Neve Cosmetics con un pennello flat kabuki dalle setole fitte e piatte in superficie oppure con un kabuki ed ho sperimentato tutti e tre i metodi di applicazione che adesso vado a spiegarvi. In base all’effetto che si desidera ottenere si può sceglere il metodo classico (per una buona coprenza), il metodo liquido (per una coprenza alta) oppure quello in crema (per una coprenza da media ad alta in base alla quantità di polvere che andiamo a miscelare alla crema). Un altra cosa importante da tenere in considerazione in base all’effetto che vogliamo ottenere è quella di scegliere un pennello a setole compatte per una coprenza alta ed uno a setole morbide e rade per una coprenza media ed un effetto più naturale.

Metodo Classico
1) Far cadere una piccola quantità di polvere minerale nel coperchio della jar;
2) ruotare il pennello nel coperchio finché le setole hanno assorbito tutta la polvere;
3) eliminare gli eccessi di prodotto scuotendo il pennello sul coperchio;
4) procedere con l’applicazione sul viso (con movimenti circolari) insistendo sulle zone che necessitano di maggiore coprenza.


applicazione-fondotinta-minerale-metodo-cassico

 

Metodo Liquido
Il procedimento è lo stesso che vi ho illustrato prima ma dopo aver prelevato il prodotto con il pennello bisogna vaporizzare su quest’ultimo dell’acqua o la nebbia fissante di nevecosmetics e poi si può procedere con l’applicazione sul viso. In questo modo si ottiene un effetto simile a quello dei tradizionali fondotinta liquidi.

13

Metodo Cremoso
Questo metodo consiste nel mescolare nel palmo della mano la crema idratante con un pizzico di fondotinta minerale ed applicarla sul viso massaggiando delicatamente.
La coprenza del fondotinta così ottenuto è proporzionale alla quantità di polvere utilizzata rispetto a quella della crema: con poca polvere si ottiene un effetto più naturale mentre aumentando la quantità di polvere si ottiene un effetto più coprente.

applicazione-fondotinta-minerale-metodo-cremoso

Questo è il metodo che preferisco meno perchè il prodotto tende a trascinarsi da una parte all’altra mentre procedo con la stesura ma ho trovato un metodo alternativo per l’applicazione in crema:
1) metto un po di crema sul dorso della mano;
2) prelevo il prodotto con il pennello
3) picchietto il pennello sul dorso della mano andando così ad aggiungere la crema alla polvere minerale;
4) procedo con la stesura del prodotto sul viso che però deve essere “veloce” e devo stare attenta a non ripassare su zone già coperte dal fondotinta altrimenti si creano antiestetiche striature.

LA MIA OPINIONE:
Ho acquistato questo fondotinta quasi un anno fa ed è stato amore a prima applicazione!
Si tratta di un fondo minerale ad alta coprenza estremamente leggero ed impalpabile che tiene a bada la lucidità e copre imperfezioni e discromie.
Pur essendo adatto alle pelli miste e grasse è fondamentale idratare bene il viso prima di applicarlo altrimenti tenderà a seccare ed evidenzierà pellicine e zone secche.

Prima e dopo l’applicazione del fondo HIGH COVERAGEDSC_1531DSC_1534

Un utimo consiglio che vi do è quello di acquistare anche la nebbia fissante perchè è un valido aiuto per aumentare la durata del fondotinta minerale, è utile per l’applicazione liquida del fondo e si può usare anche prima dell’applicazione di quest’ultimo per farlo aderire meglio ed aumentarne la coprenza.

Grazie per essere passate dal mio blog!

1 2